Biomasse dal settore vitivinicolo: se ne è parlato a Treviso

Lo scorso 12 dicembre, a Treviso, si è discusso di biomasse e settore vitivinicolo, nel convegno organizzato dalla Unioncamere Veneto, con la collaborazione del Consorzio Tutela del Prosecco DOC e ENEA. Il titolo ufficiale dell'evento era "Filiera del vitivinicolo: valorizzazione energetica delle biomasse". L'obiettivo è, infatti, quello di costruire più cantine a emissioni zero, autosufficienti da un punto di vista energetico, secondo quanto teorizzato dal progetto GBE (che sta per Green Blue Energy) Factory, che, oltre all'Italia (per la quale l'Unioncamere Veneto è capofila), interessa Austria, Bulgaria, Germania e Repubblica Slovacca. Il tutto al fine di creare un modello di sviluppo energetico "blue" e "green" che promuova l'applicazione di tali pratiche a edifici industriali e commerciali.

Il Green Blue Energy Factory è, infatti, un progetto di cooperazione internazionale (della durata di 36 mesi) sostenuto dall'Unione Europea, essenzialmente basato sulle direttive del cosiddetto Libro Verde, la "bibbia" in materia di sostenibilità energetica. Il fine è integrare fonti green (come, appunto, biomasse, biofuel e biogas) con fonti blue derivanti dal cielo e dalla terra, attraverso confronti sul mercato, eventi, seminari e applicazione dei risultati in ambito commerciale e industriale.

Il Green Blue Energy Factory è un progetto della Comunità Europea che riguarda anche l'Italia

(Il Green Blue Energy Factory è un progetto della Comunità Europea che riguarda anche l'Italia)

Di cosa si è parlato, dunque, a Treviso, presso il Consorzio di Tutela della Denominazione di Origine Controllata Prosecco? Di come valorizzare le biomasse derivanti dal settore vitivinicolo per produrre energie rinnovabili e ottenere, così, aziende più competitive perché in grado di abbattere i costi energetici; il tutto, attraverso un sistema di incentivi che permetta un rientro più rapido dell'investimento e preservi le caratteristiche condizioni ambientali della zona, insieme al diritto alla salute di ogni cittadino. 

Il punto di arrivo saranno, dunque, nuove cantine autosufficienti dal punto di vista energetico (le cosiddette cantine zero carbon), che trarranno i consumi necessari alla lavorazione e alla conservazione del vino dalle biomasse di sarmenti e vinacce. Su questa linea, si inserisce, del resto, anche la collaborazione tra il Consorzio Prosecco doc e il mondo dell'Università e della ricerca per trovare e incentivare metodi di produzione sempre nuovi e col minor impatto ambientale lungo l'intera filiera (dalla produzione al consumo).

Anche il settore vitivinicolo è sempre più attento alla sostenibilità ambientale

(Anche il settore vitivinicolo è sempre più attento alla sostenibilità ambientale)

Del resto, l'Italia, terra di colline e vini, si dimostra da anni attenta al tema dell'ecosostenibilità nel settore vitivinicolo, un campo in cui può addirittura vantare di essere all'avanguardia. Le maggiori cantine italiane ricorrono, infatti, all'energia pulita del fotovoltaico e, appunto, delle biomasse (attraverso gli scarti della potatura) e, per ridurre le emissioni di CO2, imbottigliano i propri vini in bottiglie di vetro leggero per poi provvedere a spedirle con imballaggi riciclati. Sostenibilità, economia e qualità del vino marciano, dunque, di pari passo, in accordo con le normative europee; in alcuni casi, l'impiego di anti-parassitari e fertilizzanti è stato già ridotto del 50 %, con un conseguente miglioramento della qualità dei prodotti. 

Intanto è la Toscana a vantare (a Salcheto di Montepulciano, in provincia di Siena), dalla primavera del 2011, la prima cantina totalmente ecosostenibile. Qui, i macchinari funzionano grazie a pannelli fotovoltaici, la temperatura è regolata dall'energia geotermica e l'acqua calda è prodotta dalle biomasse, mentre le emissioni residuali, oltre che azzerate per il funzionamento e l'alimentazione dell'edificio, sono assorbite da alcune piante autoctone come il salice.

AutoreDott.ssa Morena Deriu


Visualizza l'elenco dei principali articoli