1.14: il centro educativo a misura di bambini e amico dell'ambiente

ChiarAmEnte srl, società costituita da un team di professionisti appartenenti al settore educativo, si è affermata per il suo interesse nello sviluppare e portare avanti un nuovo metodo d'insegnamento. I suoi membri offrono sostegno alle famiglie dopo l'orario scolastico e durante il periodo estivo, dando loro la possibilità di lasciare presso il proprio centro i bambini e i ragazzi da 1 a 14 anni.

I progetti extra scolastici di ChiarAmEnte ruotano tutti intorno al gioco. In tal senso i piccoli ospiti seguono un percorso di apprendimento basato su attività divertenti, capaci di stimolare il dialogo, l'osservazione, l'agilità, l'ascolto. Musica, fotografia, teatro, lingue diventano così strumenti educativi alternativi a quelli tradizionali.

Centro di Fontaniva ripreso dall'esterno

(Centro 1.14 di Fontaniva)

Il team grazie al lavoro degli Architetti Carlo Cappai e Alessandra Segantini dello studio C+S di Treviso, si è ulteriormente contraddistinto per l'ideazione e la realizzazione del centro estivo 1.14, pensato in un'ottica di ecosostenibilità. L'iniziativa, infatti, ha voluto dare spazio alle rinnovabili, applicando nell'edificio le nuove tecnologie basate sulla produzione e lo sfruttamento dell'energia pulita.

Ciò che colpisce prima di tutto della struttura, costruita nel comune di Fontaniva, nel padovano, è la forma scelta per il tetto. Si tratta, nello specifico, di un aquilone colto durante il volo di colore bianco, come il resto delle pareti esterne. È stato orientato a sud in modo tale da consentire, nel lato opposto, di sfruttare l'ombra prodotta dalla parte sporgente di esso, un'area riparata e adeguata ad accogliere i vari programmi svolti dagli educatori.

 

Il tetto a forma di aquilone crea una zona d'ombra(Il tetto dell'edificio a forma di aquilone crea un'ampia zona d'ombra)

Il materiale usato per l'edificio, chiamato per l'appunto "The Kite", "l'Aquilone", quasi a voler sottolineare il legame con la natura, è il cemento armato. Decidendo di non isolarlo, i costruttori hanno sfruttato l'inerzia termica dello stesso, capacità che consente una lenta variazione della temperatura, in risposta ai cambiamenti climatici esterni. Ciò significa mantenere costanti i gradi delle stanze, evitando di installare impianti meccanici per raffreddarli in estate. Siamo di fronte ad un sistema di "aria condizionata" perfettamente naturale.

L'interno della struttura è suddiviso in due spazi principali: quello più grande è multifunzionale, quello più piccolo è dedicato ai bambini da 1 a 6 anni. Entrambi sono muniti di bagni.

Sala interna del centro 1.14

(La sala interna del centro presenta ampie vetrate)

L'esterno, invece, si compone di laboratori, campi sportivi in sabbia e piscine. La serie di edifici, montati lungo queste ultime, presentano tetti dotati di pannelli fotovoltaici, utili per pre-riscaldare l'acqua durante la primavera e per generare calore, negli stessi ambienti, durante il periodo freddo.

Gli edifici delle piscine hanno sui tetti pannelli fotovoltaici

(Gli edifici intorno alle piscine sono dotati di pannelli fotovoltaici)

Questa serie di accorgimenti consente di avere un centro basato su un sistema energetico pulito e a emissioni zero, con un grande risparmio anche in termini di costi fissi. Una struttura pensata, quindi, per essere in armonia con la natura.

L'edificio, inoltre, è attraversato da ampie vetrate, che aperte sul giardino, creano una continuità tra le zone interne ed esterne, consentendo ai ragazzi di avere sempre un rapporto diretto con chi svolge, nello stesso momento, attività all'aperto. Ogni area è legata dall'una all'altra da un percorso.

La zona sotto il tetto del centro

(Zona sottotetto del centro con le pareti dipinte)

Alcune pareti sono state, poi, dipinte per aiutare i bambini a orizzontarsi nel centro ma anche per essere "delle grandi lavagne" da usare. La fantasia, il talento, le personali attitudini prendono forma attraverso costruzioni realizzate con i lego.

Il centro 1.14 ripreso di notte

(Il centro 1.14 visto di notte)

Le informazioni sui costi d'iscrizione al centro educativo, sugli orari e i giorni di apertura e chiusura sono visionabili direttamente sul sito della società. È anche possibile contattare la segreteria organizzativa sfruttando l'apposito modulo.

Fonte
ChiarAmEnte
Europaconcorsi

Le foto sono state gentilmente concesse da ChiarAmEnte srl.

AutoreDott.ssa Elisabetta Rossi


Visualizza l'elenco dei principali articoli