I cappellini e cappelli solari: proteggono il capo dal sole e allo stesso tempo lo sfruttano per le loro particolarità

Le nuove tecnologie verdi a sfruttamento energetico pulito, hanno dimostrato più volte le possibilità della loro applicazione nei confronti dei prodotti più disparati e ad utilizzo comune e quotidiano, dall'oggettistica casalinga al vestiario.

Questa volta, vogliamo parlarvi di simpatici gadget ai quali, naturalmente, è stata applicata la tecnologia solare al fine della realizzazione di un oggetto al contempo utile per le sue funzioni protettive comuni ma con caratteristiche aggiuntive di stampo nettamente green.

Si tratta dei divertenti cappellini solari, di cui vedremo ora due esempi relativi a modelli caratteristici.

I cappellini solari

Si tratta di classici cappellini in tela colorata con visiera rigida e fascia a strappo sul retro per la regolazione della misura sul basso della nuca, che tutti conosciamo bene e utilizziamo durante la stagione estiva, al fine di proteggere la nostra testa dall'esposizione più calda dei raggi solari, o per lavoro, magari quando decidiamo di imbiancare le pareti della nostra casa ma vogliamo evitare che fastidiosi schizzi di vernice cadano impregnando rovinosamente la nostra chioma.

In questo caso però, i consueti cappellini sono stati integrati del prezioso apporto delle applicazioni solari. Il primo modello di cui vogliamo parlarvi è costituito da un simpatico cappellino in tela rossa, sulla cui visiera è stato integrato un piccolo ventilatore.

Sulla sommità è invece presente un piccolo modulo fotovoltaico che, durante la bella stagione, si occuperà di raccogliere tutta la potenza fornita dall'irraggiamento del sole per trasformarla in energia utile al funzionamento dell'elica del citato ventilatore.

Indossando così il cappellino, si potrà ottenere un piacevole sollievo dalla calura estiva grazie alla provvidenziale ventilazione fornita dall'oggetto.

Il copricapo può essere inoltre ideale da utilizzare come gadget promozionale da distribuire ad esempio nel corso di eventi o fiere magari dedicati proprio al tema delle energie rinnovabili.

Il cappellino solare rosso

(Il cappellino solare rosso con elica sulla visiera e modulo fotovoltaico sulla sommità)

Il secondo modello si presenta invece maggiormente elaborato: si tratta di un cappellino in tela più spessa rispetto al precedente e di colore blu scuro, tipico come quelli utilizzati dagli addetti alle officine meccaniche, dotato di due piccoli moduli fotovoltaici posizionati all'estremità superiori della visiera, artefici del raccoglimento del quantitativo energetico solare necessario al funzionamento di 5 LED utili all'illuminazione di ciò su cui si sta ponendo il proprio sguardo mentre lo si indossa.

Questo modello va oltre la semplice funzione di gadget solare poichè un oggetto del genere può dimostrarsi notevolmente comodo e utile nel corso di un'operazione di lavoro a mani libere effettuata in condizioni di scarsa luminosità.

Un'apposita batteria, provvederà all'accumulo energetico e alla conservazione per un utilizzo successivo.

Il cappellino si presenta dunque ideale ad esempio per operazioni di lavoro improvvise nell'ambito della riparazione auto o di assistenza in luoghi notturni o male illuminati. 

Può anche essere regalato a bambini che vogliano giocare la sera nella cameretta al buio.

Quanto costano e dove trovarli

I cappellini solari recano prezzi identici e notevolmente accessibili. Costano infatti soltanto 12,20 Euro IVA inclusa l'uno e sono direttamente acquistabili attraverso lo shop online del sito www.ecorete.it

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 3.125 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli