Il nuovo aereo ad energia solare sorvola l'Italia: Sunseeker Duo

Solar Flight Inc è un'azienda californiana, leader mondiale nei velivoli ad energia solare. Il primo aereo della Solar Fight, chiamato Sunseek I, ha fatto la sua prima traversata  in America, sfruttando l'energia solare, nel 1990.

Nel 2009 ha realizzato un secondo tour in Europa con Sunseeker II stabilendo un nuovo record per quanto riguarda gli aerei elettrici ad energia solare, completando il primo giro sulle Alpi con un velivolo di questo tipo.  Rispetto ai concorrenti, ha registrato il tempo più lungo  in volo.

 

 

Sunseeker Duo del Solar Flight è un aereo solare dalle alte performance(Sunseeker Duo del Solar Flight è un aereo solare dalle alte performance - Credit Foto: Solar Flight)

 

Oggi Solar Flight continua ad alzare il livello delle prestazioni e della qualità. Ha  realizzato così  Sunseeker Duo, primo aereo solare con un sedile per il passeggero. È il biposto più performante mai pilotato prima.
Sunseeker Duo è stato progettato per condividere l'esperienza unica, quella di volare su un aeroplano ad energia solare. È stato costruito con la passione per il volo e l'avventura, diventando un vero e proprio tributo per i pionieri dell'aviazione. D'altra parte l'azienda stessa porta con sé questo fuoco, tramandato da una generazione all'altra, dei piloti pionieri, avventurieri e sognatori.
Sunseeker Duo realizza il sogno di Solar Flight di un'alta e pratica performance, di un volo dalle prestazioni di ottimo livello.

 

 

Sunseeker Duo, pannello di controllo(Sunseeker Duo, pannello di controllo - Credit Foto: Solar Flight)

 

L'aereo è costruito senza compromessi per essere il più performante tra quelli che vanno ad energia solare. È il primo e unico biposto. Incorpora le migliori caratteristiche degli altri velivoli  Sunseeker:  aggiunge molti filtri e potenzia le tecnologie.

Le celle solari utilizzate dal Duo sono il 50% più efficienti rispetto a quelle impiegate dal suo predecessore, il Sunseeker II. Inoltre, mentre Sunseeker II è in grado di volare a velocità da crociera, il Duo ha abbastanza potenza per mantenere una salita costante grazie all'energia diretta.
La disposizione del carrello triciclo di atterraggio, familiare a tutti i piloti, assicura che il Duo funzioni normalmente in ogni aeroporto del  mondo. Si aggiunge il fatto che le sue ali sono pieghevoli, rendendo il velivolo non più ingombrante di un Cessna 172.
L'aeroplano può essere, su ordinazione, anche rapidamente smontato  e imballato in un rimorchio.
Ha un'apertura alare di oltre 23 metri e un peso di 270 kg. Grazie alle sue ali rimovibili trova spazio anche in hangar di piccole dimensioni.  Le 1510 celle solari sono posizionate sulle  ali e sulla coda. 


 

Sunseeker Duo, foto dell'aereo (Sunseeker Duo, foto dell'intero aereo biposto ad energia solare, con le sue celle fotovoltaiche 
- Credit Foto: : Solar Flight)

 

Il suo motore elettrico di 20 kW, ad azionamento diretto, permette di sostenere l'elica per il decollo e l'atterraggio. Esso riceve energia da 72 batterie al litio-polimero che consentono all'aereo di decollare facilmente e di sfruttare la sua potenza in fase di ascesa per 20 minuti.  Quando è decollato, il velivolo plana ricaricando le batterie. 
In volo, ad un'altitudine di 6000 metri, i 5 KW che sono forniti dai pannelli solari, servono sia ricaricare la batteria sia per muovere l'elica.  Quest'ultima è posizionata sulla coda, dietro le ali, e si può ripiegare a filo col motore  nel momento in cui il velivolo plana. Questa possibilità consente una riduzione della resistenza aerodinamica.
L'idea di costruire un'elica pieghevole viene dalla Germania. Infatti l'aliante a motore riprende nel design un modello tedesco lo Stemme S-10. Prodotto a partire dagli anni '80 e azionato dall'energia tradizionale, ha un'elica che, quando è fermo, viene riposta dentro. Naturalmente quella del Duo è meno pesante rispetto al modello germanico.

Il sistema di frenatura è costituito da un triciclo che si ripiega all'interno della carlinga. In questo modo lo spazio può essere limitato.

 

 

Sunseeker Duo in carica

(Sunseeker Duo in fase di ricarica - Credit Foto: Solar Flight)

 

Il linea temporale, il Sunseeker Duo è il terzo dei progetti creati da Eric Raymond.
Rispetto ai predecessori, Sunseeker I e II, ha due qualità importantiuna cabina a due posti, che rende il velivolo commerciale, e la batteria delle celle solari a polimeri di Litio, sicuramente più efficienti di quelle al nichel-cadmio. 
Gli sforzi dell'azienda si fondano sulla passione del suo team, la dedizione dei partner e il generoso supporto delle persone di tutto il mondo. I suoi progettisti hanno pensato ad un crowdfunding, ovvero ad una raccolta di fondi attraverso il sito Kickstarter per riuscire a terminare quello che è ancora oggi un prototipo. Una volta ultimato l'aereo circumnavigherà l'America  e potrà mostrare i vantaggi di una simile tecnologia nel mondo dell'aeronautica. Di questo viaggio verrà realizzato un documentario.  

 

Sunseeker Duo durante il volo(Sunseeker Duo durante il volo, mentre plana tra le nuvole -  Credit FotoSolar Flight)


Con il suo progetto aereo Solar Flight continuerà la sua ricerca per ampliare le prestazioni dei velivoli a motore elettrico alimentati dal sole. Come i suoi precursori, si impegnerà in spedizioni continentali e tenterà di stabilire diversi record di aviazione.  A maggio Sunseeker ha effettuato alcuni test di volo in Italia e più precisamente a Voghera.  Nel dicembre del 2013 ha fatto il suo primo volo in autonomia. Dopo aver raggiunto un'altezza adeguata, il motore viene spento, planando delicatamente sulle campagne milanesi in un atterraggio morbido.

Ecco il video del test realizzato sul cielo di Voghera in Italia. 

 


 

Fonti:
Solar Flight
Green Energy Journal
Fotovoltaico sicuro

Credit Video: Natali Econew

 

Tutti i diritti sono riservati.

AutoreDott.ssa Silvia Pasquariello

Articolo letto 1.398 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli