È tempo di regali? A patto che siano ecosotenibili!

Scovare il regalo giusto è un'impresa delicata, di cui c'è chi ha fatto una vera e propria arte. La maggior parte dei comuni mortali, invece, passa il tempo da una vetrina all'altra maledicendosi per non aver stilato per tempo una lista dei regali e, magari, non ha proprio la più pallida idea di cosa regalare a quell'amico o quell'amica così ecosostenibile. Niente paura; le possibilità che vi si offrono, sono, in realtà, così tante che avrete l'imbarazzo della scelta.

Se siete disposti a rinunciare al fatto di sapere subito se il vostro regalo è piaciuto sino in fondo, regalate un'esperienza: dai corsi per cucina (rigorosamente bio) ai pacchetti in centri benessere rispettosi dell'ambiente, dalle gite fuoriporta, immersi nella natura, ai viaggi in lontani paradisi incontaminati. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche: a voi la scelta!

La corsa allo shopping natalizio è ufficialmente iniziata
(La corsa allo shopping natalizio è ufficialmente iniziata)

Se, invece, vedere le facce e la sorpresa dei vostri amici e parenti mentre scartano i vostri regali, è qualcosa di cui proprio non potete fare a meno, al punto da essere diventata una vera e propria tradizione, non preoccupatevi, ma cominciate con l'acquistare prodotti rigorosamente locali, a Km 0. Contribuirete, così, a ridurre le emissioni di CO2 dei trasporti. Fiondatevi, quindi, nei mercatini delle vostre città alla ricerca del regalo perfetto.

Il primo segreto per un regalo davvero ecosostenibile è acquistare a Km 0
(Il primo segreto per un regalo davvero ecosostenibile è acquistare a Km 0)

Il mondo dei prodotti green offre, infatti, moltissime idee regalo: perché non pensare a capi d'abbigliamento in cotone organico (coltivato secondo rigidi principi di rispetto dell'ambiente)? Se, invece, non siete amanti del "rischio" e non volete proprio essere colti in fallo per la taglia, il colore o il modello sbagliati, potete sempre optare per cosmetici e prodotti per la cura della persona: scegliete tra saponi, creme, sali da bagno, scrub e quant'altro; potrete sbizzarrirvi nella scelta della profumazione, a patto che si tratti di prodotti naturali e certificati. Per chi, invece, vuole proprio andare sul sicuro, meglio darsi all'acquisto di prodotti alimentari rigorosamente locali; dolce o salato, da bere o da mangiare, ogni regione ha i suoi prodotti tipici: una scelta sicura, sempre ben gradita.

Regalare prodotti tipici è una scelta sicura e ben gradita
(Regalare prodotti tipici è una scelta sicura e ben gradita)

Chi, invece, è alla ricerca di qualcosa di diverso e all'insegna dell'ecosostenibilità, può andare alla ricerca di borse, giocattoli, lampade (e molto, molto altro), tutti rigorosamente prodotti con materiali di riciclo. Se, poi, siete degli autentici creativi, perché non cimentarvi in prima persona in quest'arte? Il web è pieno di tutorial di riciclo creativo per trasformare bottiglie di plastica in cestini o (per restare in tema) decorazioni natalizie; mentre dai vasetti di vetro potete ottenere simpatici porta spezie/the/tisane/caffè o quel che preferite.

C'è persino chi insegna a riutilizzare un collant per farne un bracciale. 

(Questo tutorial mostra come ottenere dei bracciali da collant che non utilizzate più)

Potete trovare regali ecosostenibili anche per i più piccini, evitando l'acquisto di giocattoli che abbiano bisogno di batterie (se proprio dovete, accompagnateli con batterie ricaricabili) e magari optando per altri in legno, pezza o plastica riciclata. 

Infine, potete approfittare del Natale per liberarvi di quel regalo che proprio non vi è andato giù e riregalarlo. Forse, non sarà proprio nello spirito natalizio, ma, anche in questo caso, potreste riscattarvi con una donazione alle molte associazioni che, in un modo o nell'altro, si muovono nel settore dell'ecosostenibilità.

AutoreDott.ssa Morena Deriu

Articolo letto 1.807 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli