Le finestre fotovoltaiche: cosa sono e perchè sceglierle

Sono delle vere e proprie finestre costituite da vetri fotovoltaici in grado ci assorbire le radiazioni solari per generare l'energia elettrica necessaria a soddisfare il fabbisogno di un'unità abitativa. L'impatto visivo è nullo, in quanto il segreto sta nell'utilizzo di uno speciale gel trasparente contenente silicio amorfo che viene applicato sulla superficie del singolo vetro o inserito nell'intercapedine di una vetrocamera.

Il risultato nel rendimento energetico è totalmente differente:

  • utilizzando il gel con silicio amorfo sulla superficie del vetro si ha una produzione elettrica fino a 100 watt per metro quadro;
  • inserendolo nell'intercapedine del singolo vetro si ha una produzione di quasi il triplo, ovvero 300 watt per m2.

L'unico svantaggio è che un impianto fotovoltaico tradizionale può essere orientato e inclinato in base all'irraggiamento solare, mentre le finestre fotovoltaiche sono posizionate a 90 gradi in verticale e per questo la produzione elettrica è ridotta. Fermo restando che questa tipologia di sistema solare vanta un rendimento termico di circa il 14%.

           (Straordinario esempio di finestre fotovoltaiche con illuminazione sul grigio scuro)

Come sono fatti i vetri fotovoltaici?

I vetri fotovoltaici sono composti da due lastre di vetro tra le quali sono inserite le celle fotovoltaiche in silicio amorfo, mono o policristallino. Tra le celle, il vetro è, invece, inserito tra un altro strato di PVB, il polivinile di butirrale per trattenere i frammenti del vetro in caso di rottura.

I vetri fotovoltaici possono avere un aspetto trasparente, semitrasparente o colorato per adattarsi completamente all'ambiente in cui verranno collocati e permettere una maggiore integrazione architettonica, requisito necessario per ottenere le tariffe incentivanti, in base alla normativa del Nuovo Conto Energia.

Quali tipologie di finestre fotovoltaiche esistono?

Le finestre fotovoltaiche si presentano di stile e design differente in base al luogo in cui vengono installate e alla funzione che devono assolvere:

  • finestre fotovoltaiche con vetri semitrasparenti in film sottile di silicio amorfo che lasciano passare nell'edificio una luce molto scura e con una produzione elevata di energia elettrica bloccando l'assorbimento del calore e dei raggi infrarossi da parte dei vetri, e dunque, anche all'interno della struttura;
  • finestre fotovoltaiche con vetri trasparenti che garantiscono le stesse prestazioni di una finestra tradizionale, ma producendo energia elettrica attraverso l'assorbimento delle radiazioni solari, fanno passare la luce e non il calore.

             (Esempio di finestre fotovoltaiche con vetri a prisma da - inhabitat.com)

Quanto costa una finestra fotovoltaica?

Il costo di una finestra fotovoltaica, ovvero dei vetri per la realizzazione di finestre atte alla produzione di energia elettrica tramite lo sfruttamento delle radiazioni solari, è di 2 euro a watt contro i 5 euro a watt del modulo fotovoltaico, ammortizzando il costo in circa cinque anni, tempo particolarmente interessante rispetto ai 10-15 anni di un tradizionale impianto fotovoltaico.

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 29.429 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli