La Georgia: leader nazionale nel settore dell'energia solare

Lo Stato della Georgia fa passi da gigante e svetta le classifiche per il suo interesse rivolto all'utilizzo della energia solare. Il sole della Georgia sicuramente imperante e l' interesse crescente verso le fonti rinnovabili, sono stati gli elementi costituitivi di tale sviluppo in avanti della nazione. Per non parlare, poi, delle concrete strategie di mercato, che lo stato ha intessuto con la "Georgia Power".

verso uno stato eco-sostenibile

(Per l'azienda "Georgia Power" è fondamentale "Prendersi cura dello stato che chiamiamo casa").

Proprio di recente Tim Echols, Commissario della "Georgia Public Service", in occasione di un incontro pubblico con rappresentanti politici e mass-media, ha definito la Gerogia "leader nazionale nel settore dell'energia solare". Ed ancora: "La Georgia? - ha sottolineato sempre Echols - rappresenta la nazione più veloce per quanto riguarda la sua crescita nell'uso della energia solare". 

Georgia leader nazionale

(La Georgia punta sempre più alla installazione di pannelli fotovoltaici). 

Queste decisive affermazioni da parte del commissario sono sicuramente la conseguenza di un rapporto redatto nello scorso mese di novembre dal "Pew Charitable Trust", in cui si fa riferimento a dati dell'anno 2013 della "Solar Energy Industries Association".

La "Georgia Power" è impegnata in importanti progetti legati a Forti Stewart, Benning e Gordon: qui, infatti, si parla di interessanti installazioni solari. Nello specifico si fa riferimento alla immissione di pannelli solari per generare, entro il 2016, 30 megawatt di energia elettrica.

"La Marina - ha affermato il vice direttore del "Programma Energia Marina Rinnovabile", John Kliem - sta perseguendo l'utilizzo di energie rinnovabili presso le nostre basi al fine di migliorare la nostra sicurezza energetica e la capacità operativa e la disponibilità di risorse". Maj. Gen. Al Aycock, assistente capo dell'esercito del personale per la gestione dell'installazione, invece, ha sottolineato: "Abbiamo l'obbligo di avere il potere di agire in ogni momento: anche in casi di disastri naturali abbiamo bisogno di avere la possibilità di assolvere le nostre missioni".

Sempre la "Georgia Power" è chiamata a gestire altri progetti di grande rilevanza legati appunto alla energia solare. Tra le curiosità: la Georgia è contro la diffusione della installazione privata di pannelli solari sul tetto, a favore di progetti di "scala industriale installati a terra". Da parte sua Hancock, manager della "Georgia Power", ha affermato come tali progetti di energia solare stiano nel tempo diventando una parte del mix di sviluppo economico della Georgia. Hancock fa riferimento, nei suoi discorsi, soprattutto alla parte meridionale dello nazione. "Qui, infatti, la terra è prontamente disponibile ed il sole è abbondante". Ed ancor: "La fonte rinnovabile non rappresenta solamente il potere di oggi, ma è, a tutti gli effetti, il potere del futuro!"

Sul sito ufficiale della "Georgia Power" si legge: "Il nostro impegno è quello di rendere l'energia di oggi e di domani affidabile e conveniente per i nostri clienti". Il motto dell'azienda? "Prendersi cura dello stato che chiamiamo casa". 

AutoreDott.ssa Mariagrazia Poggiagliolmi

Articolo letto 729 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli