L'impianto solare SunnyBot a risparmio energetico, che segue i raggi del sole e li orienta in casa per un'illuminazione a costo zero

Nuove soluzioni per lo sfruttamento energetico solare si affacciano sul mercato.

Questa volta l'idea proviene da una start up italiana con sede in Inghilterra, la Solenica, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di particolari e originali eliostati a sistema speculare, strumenti appositamenti studiati per risparmiare energia grazie allo sfruttamento della luce naturale.

Vediamo di cosa si tratta.

L'impianto solare Sunny Bot

Si tratta dell'impianto solare a sistema speculare Sunny Bot, una sorta di automa intelligente in grado di seguire in automatico lo spostamento dei i raggi solari nell'arco dell'intera giornata e di proiettarli, successivamente, in un dato punto prescelto al fine dell'illuminazione dell'ambientazione domestica interna all'abitazione.

Composto da due parti, un'unità principale motorizzata autonoma che si occupa di seguire e immagazzinare la radiazione solare e un'unità secondaria atta alla riflessione della luce tramite un sistema mobile composto da specchi collegati al motore, dispone di batterie interne che vengono autoricaricate dalla presenza di un piccolo pannello solare integrato.

Senza bisogno di collegamento all'alimentazione elettrica, Sunny Bot può essere posizionato sul davanzale della finestra, sul balcone o sul terrazzo per lavorare in autonomia alla proiezione di circa 7.000 lumen solari all'interno della casa e fino a 200 metri di distanza, quantità sufficienti all'illuminazione della stanza di un appartamento con notevole risparmio energetico.

Basta puntarlo in direzione del bersaglio, della zona, della camera che si desidera illuminare o riscaldare e Sunny Bot, con il suo sistema di posizionamento ottico intelligente, ruoterà in automatico per mettere a fuoco i raggi del sole sul luogo prescelto, grazie a due attuatori lineari ad auto calibrazione con precisione di 1 grado che ne permettono un orientamento continuamente ottimizzato. 

Resistente a condizioni climatiche sfavorevoli, è inoltre dotato di un sistema di accensione automatica, standby o spegnimento a seconda della quantità di luce disponibile. 

Può inoltre essere utilizzato per il trasferimento di energia ad esempio se puntato verso un pannello fotovoltaico o un pannello solare termico in modo da raddoppiare la produzione di questi ultimi.

L'impianto solare Sunny Bot

(Il prototipo dell'Impianto solare Sunny Bot)

Le applicazioni dei sistemi a eliostato come Sunny Bot

I sistemi a eliostato sono caratterizzati dalla composizione attraverso specchi mobili e riflettenti la radiazione luminosa per proiettarla sempre nello stesso punto.

 Gli eliostati come Sunny Bot progettati dalla Solenica, si muovono autonomamente inseguendo il sole dall'alba al tramonto senza bisogno di alimentazione poiché questa stessa viene ricavata dall'energia solare.

Oltre che per l'illuminazione e il riscaldamento degli ambienti, i sistemi a eliostato possono essere utilizzati in serie per il potenziamento di impianti termici durante la stagione fredda, a scopo di isole fotovoltaiche o come impianti a torre solare per la produzione di una grande quantità di calore concentrato su di una superficie contenuta, permettendo il raggiungimento di temperature elevate.

Sunny Bot è in commercio?

L'impianto solare intelligente Sunny Bot si trova ancora sotto lo stato di prototipo sotto continuo perfezionamento.

In un primo tempo, la Solenica aveva deciso per la ricerca di sostenitori attraverso la campagna di raccolta fondi promossa dal noto sito di crowdfunding Kickstarter, scelta da pochi mesi interrotta al fine apportare migliorie al prototipo per poter passare rapidamente alla produzione di un'ulteriore versione implementata del progetto.

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 2.843 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli