Acquistare il solare termico: incentivi o detrazioni fiscali?

Correre ancora verso il fotovoltaico con l'obiettivo di guadagnare ancora qualche soldo nella produzione di energia? Si può ancora fare, ma date anche un'occhiata alla scelta di un impianto solare termico per il quale, fino al 30 giugno 2013, è ancora possibile fruire della detrazione 50% che ritornerà al 36% dopo questo termine, ma non è la sola opportunità. Chi sceglie di installare un impianto solare termico, fino al termine del 30 giugno, può scegliere tra tre diverse tipologie di incentivi statali:

  • le detrazioni fiscali del 50% per eseguire interventi di ristrutturazioni edilizie;
  • le detrazioni fiscali del 55% per eseguire interventi per aumentare l'efficienza energetica;
  • il nuovo conto termico.

Scegliere la detrazione 50%: vantaggi

Chi sceglie di fruire della detrazione 50% per l'installazione di un impianto solare termico ha la possibilità di recuperare il 50% dell'investimento del prezzo iniziale di acquisto con rate annuali, - detratto dall'Irpef - per un periodo di tempo di 10 anni. Ciò significa che la detrazione non è immediatamente recuperabile, ma il tempo di ammortizzamento dell'investimento ha un periodo di attesa più lungo, in base allo schema seguente:

DETRAZIONE 50% COSTO INIZIALE IMPIANTO SOLARE TERMICO SOMMA DETRATTA DALL'IRPEF ANNUALE DURATA CONTRATTO E RECUPERO INVESTIMENTO
Metà del costo iniziale dell'impianto

10.000 EURO = 5.000 EURO

500 EURO

10 ANNI

500 X 10 = 5.000 EURO

Scegliere il Conto Termico: vantaggi

Il Conto termico è l'agevolazione da scegliere nell'installazione di un impianto solare termico, possibile fino al 30 giugno 2013: per l'installazione di impianti di solare termico sotto i 50 metri quadri si fruisce di 170 euro a mq di superficie dei collettori solari all'anno per un periodo di tempo di due anni. E' facile comprendere come nel Conto termico vi sia la possibilità di guadagnare nell'immediato - in soli due anni si recupera l'investimento - e come non vi sia il bisogno di attendere la fine del contratto ventennale per avere un proficuo onere dalla scelta delle energie rinnovabili.

La somma dovuta viene versata direttamente sul conto corrente del proprietario dell'impianto solate termico, in base al schema seguente:

CONTO TERMICO SOMMA EROGATA RATA DURATA DEL CONTRATTO
Agevolazione fruibile fino al 30 giugno 2013

170 euro al mq installato

Annuale e versata sul conto corrente 2 anni

Per comprendere meglio: alcune simulazioni di installazione di impianto solare termico

Per comprendere meglio, la convenienza maggiore tra la detrazione 50%, le detrazioni 55% e la scelta del Conto termico, di seguito si propongono degli schemi con il costo del relativo acquisto di collettori solari per abitazioni standard composte di 4 componenti, fruendo di volta in volta delle differenti agevolazioni e facendone il confronto tra tempo di recupero dell'investimento, tipologia della rata, contratto e guadagno reale.

Detrazione fiscale 50% per impianto solare termico

IMPIANTO SOLARE TERMICO DI 5 MQ COSTO COSTO PER ACCESSO ALLA DETRAZIONE 50%

QUOTA DETRAZIONE 50%

RATA
copertura del 70-80% del fabbisogno di acqua calda sanitaria 5.000-6.000 EURO circa (escluse pratiche burocratiche, amministrative etc) nessun costo 2.500-3.000 EURO 250-300 EURO annuali per 10 anni

Detrazione fiscale 55% per impianto solare termico

IMPIANTO SOLARE TERMICO DI 5 MQ COSTO COSTO PER ACCESSO ALLA DETRAZIONE 55%

QUOTA DETRAZIONE 55%

RATA
copertura del 70-80% del fabbisogno di acqua calda sanitaria 5.000-6.000 EURO circa (escluse pratiche burocratiche, amministrative etc) 120 EURO 2.7500-3.300 EURO 275-330 EURO annuali per 10 anni

Conto termico per impianto solare termico

IMPIANTO SOLARE TERMICO DI 5 MQ COSTO COSTO PER ACCESSO AL CONTO TERMICO

QUOTA CONTO TERMICO

RATA
copertura del 70-80% del fabbisogno di acqua calda sanitaria 5.000-6.000 EURO circa (escluse pratiche burocratiche, amministrative etc) 250 EURO
170 EURO per mq installato = 850 euro ANNUALI
850 EURO PER 2 ANNI = 1700 EURO

In conclusione: chi vince?

Non è difficile comprendere che scegliere il Conto termico per l'installazione del proprio impianto solare termico sia, ad ora, la soluzione maggiormente conveniente per recuperare il denaro del primo investimento in un tempo molto breve - due anni - a differenza della detrazione 50% e 55% che operano la distribuzione della quota dovuta in 10 anni, limitando in questo caso l'acquisto dello stesso impianto a coloro che non possiedono la somma per effettuare l'acquisto.

Il periodo di tempo di recupero di 2 anni rafforza nettamente la possibilità di investire una piccola quota di denaro con la certezza di poterla vedere recuperata in poco tempo e nel frattempo di fruire di energia rinnovabile per il proprio sistema idrico sanitario: fermo restando il solo svantaggio del costo di apertura della pratica che per il conto termico si aggira intorno ai 250 euro anche se ancora del tutto definita dal GSE.

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 12.756 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli