Calpestare un suolo che produce energia? Con il pavimento fotovoltaico si può

Quanti di voi dispongono di un'abitazione privata dotata di giardino, balcone o terrazzo, si saranno soffermati almeno una volta a contemplare la pavimentazione esterna della propria proprietà, magari pensando ad una serie di operazioni per finiture, pulizia o verniciatura delle piastrelle.

Ma avete mai pensato ad un'installazione che preveda un surplus sia dal punto di vista dell'impatto estetico che della funzionalità, allo scopo di trasformare il potente irraggiamento solare in energia elettrica pulita? Tutto questo è ora divenuto realtà grazie alla realizzazione della prima installazione sotto forma di pavimentazione fotovoltaica. Vediamo di cosa si tratta

Il pavimento fotovoltaico

L'dea è nata dalla stretta collaborazione tra l'azienda Butech, società filiale spagnola del gruppo Porcelanosa orientata allo sviluppo di materiali e sistemi di costruzione, e l'azienda specializzata in applicazioni per il fotovoltaico Onyx Solar.

Video corporativo dell'azienda Onyx Solar e presentazione delle proprie soluzioni multifunzionali a risparmio energetico

 

Questo sodalizio è stato il frutto della creazione del primo pavimento ceramico fotovoltaico transitabile, ovvero composto da vetro fotovoltaico integrato su una pavimentazione elevata in ceramica completamente percorribile.

Le caratteristiche del pavimento fotovoltaico

Durevole, resistente agli agenti atmosferici e alla pressione poichè assolutamente calpestabile, ideale per la realizzazione della pavimentazione inerente il suolo di balconi e terrazze, il pavimento fotovoltaico riunisce in se l'integrazione architettonica con il concetto di tecnologia sostenibile, un'assoluta innovazione nel campo della realizzazione di esterni.

Il pavimento fotovoltaico

(Installazione di una pavimentazione fotovoltaica su ampia terrazza - foto Onyx Solar)

Rivestito da uno strato sottile e resistente di vetro laminato integrato su ceramica gres di porcellana, è composto da pannelli fotovoltaici modulari in film di Silicio amorfo o CIGS rimovibili, atti alla cattura dell'irraggiamento e alla trasformazione dello stesso in elettricità.

I pannelli fotovoltaici vengono fissati sull'estradosso della lastrica solare allo scopo dell'ottenimento di una sottostante intercapedine, posta proprio sotto la superficie di calpestio, adibita alla creazione di una sorta di nicchia, funzionale alla riposizione dei collegamenti elettrici per il funzionamento dell'impianto.

Dove trovarlo

Visitando l'apposita sezione dedicata al pavimento fotovoltaico calpestabile sul sito www.onyxsolar.com potrete reperire ogni informazione utile all'installazione del prodotto e domandare, attraverso la compilazione dello specifico form per i contatti aziendali, ogni chiarimento inerente le specifiche e i relativi costi.

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra


Visualizza l'elenco dei principali articoli