Il pannello solare a svuotamento: innovazione e vantaggi del modello della Rotex Solaris

Si chiama Drain-Back, un sistema solare a svuotamento ideato e realizzato dalla Rotex Solaris: un pannello solare composto da collettori solari piani ad alta efficienza e dotato di un sistema di regolazione elettronica atto a garantire la massima efficienza nel rendimento elettrico. Il sistema solare a svuotamento è dotato di un sistema ad accumulo a vaso aperto in grado di mantenere una condizione di conservazione ottimale della temperatura all'interno della struttura del pannello stesso.

L'acqua tecnica del sistema di accumulo a vaso aperto viene riscaldata a scambio diretto all'interno dei collettori solari, non necessitando dunque dell'impiego di sostanze antigelo e permettendo di raggiungere elevati livelli di efficienza anche in situazioni di basso irraggiamento solare. Inoltre, il sistema solare a svuotamento presenta un ottimale isolamento termico di Sanicube, attraverso il quale il calore immagazzinato nell'acqua tecnica di accumulo rimane disponibile per alcune ore.

L'isolamento termico di Sanicube: l'accumulatore solare a stratificazione

Nell'accumulatore solare a stratificazione, l'acqua sanitaria arriva dal punto più basso in uno scambiatore tubolare realizzato interamente in acciaio inox, portando l'acqua verso l'alto e riscaldandola: il Sanicube presenta elevate prestazioni di isolamento termico e per questo motivo riduce anche i tempi di riscaldamento dell'acqua - l'acqua calda, più leggera, tende a salire verso l'alto rispetto all'acqua fredda.

Quando l'acqua sanitaria entra nella parte bassa dell'accumulatore solare, si raffredda l'accumulo della zona solare: questo metodo di conduzione dell'acqua all'interno dell'accumulatore genera un effetto stratificante; la ridotta conduttività termica della parete del serbatoio sintetico incrementa l'effetto stratificante, di cui abbiamo detto sopra.

I pannelli solari a svuotamento della Rotex Solaris: funzionamento

Il sistema di accumulo non necessita di un ulteriore vaso di espansione o di uno scambiatore di calore in quanto funziona in assenza di pressione, garantendo un sensibile risparmio economico senza rinunciare ad una resa termica capace di soddisfare anche elevati fabbisogni energetici. I pannelli solari a svuotamento della Rotex Solaris, infatti, si riempiono solo in situazioni di irraggiamento solare sufficiente o nel momento in cui il sistema di accumulo o quantitativo di calore, attivando le pompe del sistema di regolazione. Una volta conclusa la fase di riempimento dei pannelli a svuotamento, che ha una durata di circa un minuto, la pompa del sistema di regolazione si disattiva automaticamente.

Nel momento in cui l'irraggiamento solare non è sufficiente e non si ha abbastanza energia solare da convertire o nel momento in cui il serbatoio ha raggiunto la temperatura desiderata, la pompa in esercizio si ferma e l'acqua contenuta nell'impianto ritorna nel sistema di accumulo. Il sistema Solaris Drain-Back permette lo svuotamento automatico dei collettori solari ad ogni arresto del sistema evitando problematiche tipiche dei sistema a pressione.

Pannelli solari termici della Rotex Solaris

(Esempio di pannelli solari termici dell'azienda Rotex Solaris, di medie dimensioni e linee eleganti da - pannelli solariroma.it)

L'accumulo del calore nel sistema solare Drain-Back

Accumulare il calore e sfruttarlo in maniera ottimale è l'obiettivo della Rotex Solaris nel suo pannello solare a svuotamento: l'acqua di accumulo è spinta e riscaldata all'interno dei collettori solari che in seguito ritorna nell'accumulatore a stratificazione. Il calore generato, dunque, non viene accumulato nell'acqua calda sanitaria, ma nell'acqua di accumulo, aumentando il rendimento del sistema solare stesso.

Il rendimento del sistema Solaris Drain-Back è incrementato dai collettori Solaris che si riempiono maggiormente nel momento in cui il sistema di accumulo può ricevere più calore: chiamato sistema Just in Time, in questo processo, i circolatori del gruppo pompe e regolazione (RPS) riempiendo i collettori solari, una pompa si disattiva e l'altra mantiene la circolazione dell'acqua.

Il collettore Solaris: funzionalità

Il collettore Solaris presenta un elevato rendimento termico grazie alla superficie selettiva che trasforma la maggior parte delle radiazioni solari in calore: nel momento in cui la temperatura del collettore piano è superiore del valore massimo impostato per la temperatura del serbatoio, la regolazione elettronica avvia il caricamento del sistema in maniera del tutto automatizzata e permette di ottenere un collettore sempre pronto.

L'installazione di un collettore Solaris è adatta ad ogni tipologia di tetto e con ogni inclinazione: la messa in opera può essere eseguita direttamente sopra le tegole, nella versione integrata e sostituendo completamente le tegole tradizionali o poggiando il collettore direttamente sul tetto con sistemi di fissaggio, per soddisfare ogni esigenza di installazione e spazio disponibile.

Per ricapitolare: caratteristiche e vantaggi del sistema solare Drain-Back

Per comprendere meglio le prestazioni, la funzionalità e le caratteristiche della tipologia di pannello solare a svuotamento, il Drain-Back, commercializzato dalla Rotex Solaris, osserva anche la tabella seguente:

SISTEMA DRAIN-BACK DELLA ROTEX SOLARIS

CARATTERISTICHE

FUNZIONALITA'

scambio diretto riscaldamento
sistema di accumulo a vaso aperto generazione di acqua calda sanitaria
collettori piani ad elevata efficienza igiene dell'acqua
accumulatore ad alta efficienza eliminazione delle sostanza antigelo
Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 13.246 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli