Il fotovoltaico raggiunge anche l'isola di Malta: nuovi provvedimenti governativi ed incentivazioni

Nell'ambito della produzione di energia elettrica, il territorio della Repubblica di Malta, splendido arcipelago insulare appartenente al continente europeo meridionale, dipende totalmente dalle importazioni di prodotti petroliferi.

Per questo la produzione di energia da fonti rinnovabili ed il risparmio energetico sono dunque fondamenti che sono stati assunti come valori prioritari sia per quanto riguarda un piano prettamente economico e, allo stesso modo molto importante, per il rispetto degli impegni assunti a livello comunitario a riguardo delle disposizioni UE inerenti il conseguimento della quota di energia rinnovabile entro gli obiettivi prefissati al 2020.

Veduta di Malta

(Scorcio di una veduta del porto della Repubblica di Malta)

Proprio recentemente, nel mese di Marzo 2013, si sono aperte interessanti prospettive per il fotovoltaico alla luce di alcuni nuovi provvedimenti governativi. Vediamo di cosa si tratta.

Il nuovo finanziamento incentivante

La notizia arriva dal quotidiano locale Times of Malta: il governo maltese ha deciso di stanziare un fondo di 21.000.000 Euro per il finanziamento di un importante programma di sviluppo finalizzato all'incentivazione dello sfruttamento energetico da fonte rinnovabile applicabile nello specifico all'adozione di impiantistica fotovoltaica residenziale.

La programmazione nello specifico

Il programma, finanziato esclusivamente attraverso fondi concessi dall'Unione Europea previa ufficializzazione e approvazione definitiva del piano finanziamenti, è focalizzato prevalentemente sull'installazione di impianti fotovoltaici ad uso residenziale per il sostegno di circa 8.400 nuclei familiari maltesi.

Ciascun impianto fotovoltaico permetterà l'accesso ad una tariffa incentivante con una validità periodica stimata in un numero di sei anni per una cifra pari a 0,22 centesimi di Euro per chilowattora e ciascuna proposta progettuale si vedrà beneficiaria della concessione una tantum di un contributo massimo pari alla somma di 2.500,00 Euro.

Le tariffe incentivanti

Le tariffe incentivanti, garantite per il periodo totale di un ventennio, sono state sostenute dalla pubblicazione di una serie di emendamenti dalla Malta Authority Resources nello scorso mese di Febbraio 2013.

A riguardo di impiantistica fotovoltaica regolarmente progettata, sviluppata ed installata entro i primi sei mesi dell'anno 2013 sarà possibile accedere a tariffazioni incentivanti comprese tra i 0,18 centesimi di Euro per chilowattora relativamente ad impianti su tetto con potenza fino a 1 Megawatt e a 0,16 centesimi di Euro per chilowattora in relazione ad installazioni a terra con potenza di oltre 1 Megawatt.

Mappa solare Europa e Malta

(Mappatura solare europea con l'indicazione della Repubblica di Malta)

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 6.893 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli