La cucina? Me la porto dietro grazie al forno solare portatile Sun Cook; informazioni su reperibilità e costi

Oggi la cucina diventa ecologica e sostenibile grazie al forno solare portatile Sun Cook, che sfrutta il potere energetico pulito dell'irraggiamento solare per la cottura a puntino dei cibi, eliminando la necessità dell'utilizzo di combustibili per fare bene all'ambiente.

Vediamo i dettagli di questo ecoprodotto.

Il forno solare Sun Cook dell'azienda SunOk

Sun Cook consiste in è un particolare tipo di forno portatile progettato e presentato nel 2003 quindi commercializzato dall'azienda portoghese SunOK, a dimostrazione di quanto le tematiche sostenibili contribuiscano alla creazione di nuove realtà aziendali orientate al progresso della tecnologia verde.

la SunOK infatti, è stata fondata alla fine del 2008 proprio con il fine di pensare a soluzioni energetiche innovative ed ecocompatibili che forniscano una soluzione anche al problema del trasporto dell'energia attraverso la progettazione e lo sviluppo di apparecchiature portatili, efficienti, convenienti e con un occhio di riguardo per il design.

Strumenti ad utilizzo quotidiano funzionanti a sfruttamento solare possono diventare sempre più usati se in grado di soddisfare i requisiti esigenti dei consumatori e, soprattutto, se a fonte pulita e a buon prezzo.

Le caratteristiche e il funzionamento di Sun Cook

All'apparenza un normale contenitore termico in plastica per il trasporto dei cibi, Sun Cook, quando aperto, mostra in realtà il proprio dispositivo green consistente in un sistema a specchi di vetro temprato riflettenti, capaci di concentrare l'energia solare su ciò che viene posto sopra un sottostante fornello integrato, per la cottura ottimale delle cibarie fino a temperature raggiungibili i 200°C e per una tempistica media necessaria di una o due ore, allo scopo della preparazione del pasto necessario a sfamare da 4 a 6 persone.

Completo di pentola e ricettario, grazie alle sue caratteristiche ecologiche Sun Cook non necessita dell'utilizzo di materiale combustibile inquinante quindi di nessuna spesa. Esente dal rischio di incendio o esplosione, è inoltre a prova di sicurezza contro contatti accidentali, in quanto i materiali isolanti e termici con i quali è stato realizzato, non permettono l'elevazione della temperatura esterna del'involucro.

Una cottura del cibo naturale inoltre, favorisce il miglior sapore del prodotto e un'elevata nutrizionalità, senza la necessità di dover controllare la cottura manualmente o di dover continuamente orientare il dispositivo verso il sole ed il tutto in tempi accettabili: Sun Cook permetterà ad esempio la cottura di costolette di maiale in 30 minuti, di pesce grigliato in 45 minuti fino ad un massimo di 120 minuti per una minestra vegetale.

Ulteriore vantaggio è la manutenzione assente: per funzionare al meglio, Sun Cook necessiterà soltanto di una regolare e accurata pulizia.

Il forno solare Sun Cook

(Il forno solare portatile Sun Cook)

Le applicazioni di Sun Cook

Sun Cook puà essere utilizzato all'esterno della propria abitazione, per un pranzo all'aperto in giardino o in terrazzo durante la bella stagione oppure nel corso di piacevoli gite fuori porta quali un pic-nic. Può essere inoltre trasportato in spiaggia o in campeggio e utilizzato per trekking o escursioni e spedizioni in montagna.

A Lisbona, Sun Cook viene addirittura utilizzato dallo chef di un prestigioso resort a 5 stelle per ottenere il massimo sapore da ogni ingrediente.

Sun Cook dunque è lo strumento ideale per tutte quelle situazioni di svago fuori casa legate ai momenti di relax della vita quotidiana ma non solo: un oggetto come questo forno solare può rappresentare la soluzione ideale in ambiti di intervento umanitario presso le regioni africane e per le situazioni di emergenza all'interno dei campi di accoglienza.

Perchè dovrei tenere in considerazione un forno fotovoltaico come Sun Cook?

Tra i processi energetici che avvengono ogni giorno fra le mura delle nostre abitazioni, la cottura è sicuramente una dei più diffusi. La necessità di rendere il cibo digeribile, per uccidere i batteri e trasformare prodotti naturali in piatti tipici, richiede un afflusso di energia consistente.

I metodi di cucina solare non sono certo nuovi: sono infatti stati praticati da ben 2 Secoli a partire dai primi esperimenti settecenteschi di Horace-Bénédict de Saussure. Ma, ad oggi, nessun fornello solare ha ancora fatto la sua strada nella corrente degli elettrodomestici.

Questo perché la maggior parte dei fornelli solari non riesce a raggiungere i livelli di funzionalità e qualità ai quali sono abituati i consumatori.

Sun Cook si avvale di una tecnologia ottica e di un pacchetto robusto al fine di rendere la cucina attraente come la maggior parte degli elettrodomestici. La particolare tecnologia a specchi temprati permette l'esecuzione di una cottura completa e sana in tempi accettabili, grazie anche al raggiungimento delle alte temperature di 200 ° C, oltre dunque il livello dei 70°C, al disotto del quale enzimi e batteri tossici non verrebbero eliminati.

Dove posso trovare Sun Cook?

Visitando il sito www.sunok.eu potrete trovare i riferimenti relativi alle aziende internazionali, tra cui anche l'Italia, autorizzate alla vendita e a cui rivolgervi per l'acquisto del forno solare Sun Cook.

Il rivenditore italiano ufficiale è il sito Portale del Sole, attraverso il quale sarà possibile l'acquisto di Sun Cook nella scelta di una versione premium ad un prezzo attorno alle 340,00 Euro oppure di una versione tropical, per zone più calde e con una minore superficie riflettente, ad un costo attorno alle 280,00 Euro circa.

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 4.553 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli