Bere un cappuccino green preparato grazie al cappuccinatore solare SoLait 100

Bere un buon cappuccino caldo la mattina, al tavolo di un accogliente locale e immersi in un confortevole tepore mentre ci si ripara dal gelo delle fredde giornate invernali, rappresenta certamente uno dei tanti piccoli piaceri che la vita ci offre, una piacevole pausa prima di iniziare una dura giornata lavorativa.

Non tutti sanno però che è possibile preparare un ottimo cappuccino anche fra le mura domestiche: in commercio esistono infatti diversi strumenti dotati allo scopo ma quello di cui vogliamo parlarvi ha in se qualcosa di davvero green.

Il cappuccino ha sicuramente molti fans in Italia, il suo paese di origine, ma anche all'estero e soprattutto in Germania. Un'azienda tedesca infatti, la Quantys Solar, società specializzata nella realizzazione di oggetti di uso comune a cui vengono applicate le moderne tecnologie fotovoltaiche, ha pensato di produrre e commercializzare uno strumento davvero utile alla preparazione di un cappuccino ad hoc, che non solo compie il suo dovere ma contiene in se anche un messaggio di risparmio energetico e rispetto nei confronti dell'ambiente.

Stiamo parlando di un particolare e certamente non convenzionale cappuccinatore che deve il suo funzionamento allo sfruttamento dell'irraggiamento solare. Vediamone più da vicino le caratteristiche e il funzionamento.

Il cappuccinatore solare

Un cappuccino è composto da caffè e latte montato a schiuma e una montatura a dovere rappresenta il segreto per la realizzazione di una bevanda perfetta. A questo pensa SoLait 100un piccolo cappuccinatore o frullino montalatte schiumatore dotato di un piccolo modulo fotovoltaico da 0,14 Wp integrato sul manico.

Basterà esporre SoLait 100 ai raggi del sole, posizionandolo ad esempio sul davanzale di una finestra, per dare possibilità alla cella solare di raccogliere il quantitativo di irraggiamento necessario alla carica di due batterie al NiMH da 2,4 V e 450 mAh

A carica ultimata sarà possibile utilizzare SoLait 100 per preparare una schiuma deliziosa nel giro di pochi secondi: lo sbattitore è infatti in grado di eseguire circa 100 applicazioni in portata a pieno carico per una velocità compresa tra 9.000 e 13.300 giri al minuto.

Scaldando sulla fiamma del fornello un quantitativo di latte preferibilmente intero o parzialmente scremato fino a 60°C e versandolo successivamente in un recipiente alto e stretto, si potrà immediatamente adoperare il frullino solare immergendolo nel latte, accendendo l'apposito pulsante e montando la schiuma fino ad addensarla per 15 o 20 secondi.

Potrete quindi rimuovere SoLait 100, pulirne accuratamente la parte rotante con un panno umido ed appoggiarlo sul vostro piano cucina, data la dotazione sul retro dello strumento di un pratico cavalletto d'appoggio in metallo, che può anche essere usato per appendere il cappuccinatore direttamente alla maniglia di una finestra aperta, facilitandone così la ricarica solare.

In proposito, per le future applicazioni, dovrete giustamente ricordarvi della consueta carica del modulo fotovoltaico attraverso l'irraggiamento solare o, se in condizioni atmosferiche non propizie, nuvolose o sotto intemperie, per mezzo di una fonte di luce artificiale come l'esposizione ad una lampada, per poter così avvalervi di una mini frusta fotovoltaica ideale per ottenere latte schiumato per il vostro cappuccino ma anche per preparare tante altre tipologie di bevande come una cioccolata calda cremosa, un milk-shake o per miscelare gli ingredienti utili alla preparazione di un cocktail.

Il cappuccinatore solare

(Il cappuccinatore funzionante a energia solare SoLait 100)

Quanto costa e dove trovarlo

Compatto e leggero, delle dimensioni di 240 x 60 x 36 millimetri per un peso di 160 grammi, SoLait 100 è un prodotto ecologico e sicuro, certificato EMC secondo EN 50081, EN 5082, EN 61000 e  VDE 700/1 a marchio CE e dal funzionamento garantito per 2 anni.

E' disponibile in 4 versioni differenti di colore blu, bianco, trasparente o azzurro trasparente, costa 29,90 Euro ed è attualmente disponibile in commercio e acquistabile direttamente online tramite lo shop del sito www.quantys.de

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 1.316 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli