Come creare decorazioni natalizie e addobbi riciclando oggetti e materiali di scarto

Con l'arrivo del Natale, i grandi centri commerciali e le vie delle città si riempiono di decorazioni natalizie e mercatini artigianali che fanno pagare a peso d'oro gli addobbi per il periodo imminente. Se solo ci guardassimo intorno, capiremmo quanti elementi abbiamo dentro casa che potrebbero essere ri-utilizzati per creare fantasiose decorazioni natalizie, evitando di spendere una fortuna per improbabili palline colorate o centritavola che seminano brillantini ovunque. Via libera al riciclo creativo, quindi!

La prima idea è utile per cambiare completamente veste ai tappi di metallo delle birre in bottiglia: con un po' di fantasia possono diventare simpaticissimi pupazzi di neve da appendere all'albero di Natale o alle maniglie delle porte. Le istruzioni per realizzarli sono molto semplici: occorre verniciare i tappi di bianco, unirli tra di loro in senso verticale attraverso un nastro colorato attaccato con colla a caldo, disegnare sul primo tappo una faccina sorridente e aggiungere una sciarpa fatta con bottoni e fili di lana.

Tappi di birra diventano decorazioni di natale da appendere
(Pupazzi di neve con tappi di metallo)

Se avete, invece, vecchie riviste, fumetti colorati o volantini degli sconti potete realizzare un alberello di Natale in pochi semplici passi: mantenendo la rivista intera, piegate il primo foglio congiungendo l'angolo destro con la metà del lato sinistro del foglio formando un triangolo; Piegate il triangolo ottenuto un'altra volta verso il lato sinistro, ottenendo un triangolo più piccolo; Piegate il lato inferiore e girarlo all'interno; Ripetete lo stesso procedimento per tutti i fogli del giornale ottenendo tanti triangoli rettangolari; a questo punto, aprite la figura ottenuta fino ad ottenere una piramide a spicchi. Potete dare un tocco in più al vostro creativo albero di Natale applicando fiocchetti o piccole palline.

Albero di Natale realizzato con giornali e riviste
(Albero di Natale di Carta)

Se, invece, vi manca ancora il perfetto centrotavola da clima natalizio, ecco un'idea interessante: ciò che vi occorre sono vecchie mollette di legno, colla vinilica e decorazioni a piacere. Iniziate smontando letteralmente le mollette e unitele due a due applicando la colla sul lato lungo; successivamente, andrete ad unire le diverse coppie unendole con la colla lungo il lato obliquo. Alla fine, ciò che otterrete sarà una forma circolare con un piccolo buco nel mezzo. Ora si passa alla fase di "decorazione": secondo i vostri gusti, potete abbellire il centrotavola con pigne, bacche e palline per renderlo più  versatile ad ogni occasione dell'anno, oppure potete posizionare con la colla una candela al centro e decorare la base con uno striscione natalizio o perline dorate.

Mollette di legno incollate per formare un centrotavola portacandele
(Portacandele con mollette di legno)

Nostalgia delle classiche palle di vetro con la neve che turbina all'interno? Con un po' di fantasia potete crearle da soli a casa, scegliendo da zero gli scenari o i soggetti e inserendo, persino, le vostre fotografie.  Prima di tutto, vi occorre un vaso di vetro con tappo a chiusura ermetica: non deve essere di dimensioni particolari, ma più sarà grande e dalle forme strane e più sarà originale l'effetto finale. Il secondo passo è avere ben chiaro in mente cosa si vuole inserire nella barattolo: possiamo plastificare delle  fotografie o inserire rametti di pino per creare boschi o colline, oppure semplicemente inserire statuine e giochini per creare un panorama fantascientifico.

Barattoli di vetro diventano palle con la neve dentro
(Palle di vetro con la neve)

Lo scopo è comunque quello di fare aderire le decorazioni che avete scelto all'interno del coperchio rovesciato e riempito con uno strato di colla a caldo, per poi riempire il barattolo con acqua (fino a circa due dita dal bordo), brillantini colorati o neve finta e glicerina liquida. Chiudere ermeticamente il vaso con il tappo, avvitare forte e dare il via alla nevicata del secolo.  

Le idee di riciclo creativo per ottenere palline di Natale si sprecano: ve ne sono a bizzeffe in rete. Le più curiose, e di facile realizzazione, sono sicuramente quelle di spago: vi occorrono dei palloncini, della colla vinilica e del normale spago. Prima di tutto, gonfiate i palloncini e considerate che le palline avranno poi quella grandezza. È consigliabile cospargere ogni palloncino di vaselina, per evitare che lo spago vi si attacchi una volta terminato il lavoro.

Palline da appendere fatte con lo spago e un palloncino da far scoppiare
(Palline di Natale con lo spago)

Ora preparate una ciotola con acqua e colla vinilica in quantità uguali, legate lo spago al nodo del palloncino e iniziate ad arrotolarlo intorno alla circonferenza: fatelo senza una regola precisa, così da avere ripartizioni disuguali e fantasiose. Quando ritenete di aver intessuto una bella trama, cospargete il tutto di soluzione vinilica aiutandovi con un pennello e mettete ad asciugare. Dopo circa 4 ore, ma verificate sempre prima di procedere, fate esplodere il palloncino con un ago ed eliminate tutti i residui: il risultato sarà una pallina fatta di solo labirinto di spago, perfetta per essere appesa all'albero!

AutoreDott.ssa Jessica Ingrami

Articolo letto 16.405 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli