A chi richiedere un prestito per acquistare un impianto fotovoltaico: soluzioni e preventivi

Acquistare un impianto fotovoltaico o dei pannelli solari termici solamente con un capitale proprio e con la sola speranza di ammortizzare il primo investimento, non è una cosa che possono fare tutti: i prezzi degli impianti solari sono piuttosto elevati e per questo è necessario prendere in considerazione i prestiti bancari, attualmente in convenzione con lo stato per incentivare gli acquisti dei sistemi solari.

I tassi dei prestiti bancari sono differenti di regione in regione e, facendo una stima generale, sono più bassi al nord che al sud Italia, considerando che il costo del primo investimento, nel sud, grazie al maggiore irraggiamento, viene ammortizzato in molto meno tempo e di conseguenza anche i ricavi annuali sono superiori.

Per le aziende o le grandi imprese, acquistare un impianto fotovoltaico è particolarmente conveniente, anche considerando che gli incentivi governativi sono superiori rispetto a un privato che decide di installare un piccolo impianto fotovoltaico per uso domestico e per il solo autoconsumo. Eppure, l'idea dell'impianto fotovoltaico è sempre più diffusa fra i privati, con un forte rialzo registrato agli inizi del 2012, in cui si vociferava che, con il termine del Quarto conto energia, sarebbero calate le tariffe incentivanti: così via all'installazione massiccia di impianti solari per non essere colti impreparati.

In tale situazione, i prestiti bancari per l'acquisto del fotovoltaico non solo sono stati utili, ma sono stati necessari:

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 7.368 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli