I pannelli fotovoltaici di tipo CIS: cosa sono e quali vantaggi hanno rispetto ai più conosciuti pannelli al silicio

Nell'ambito della tecnologia solare certamente tutti conoscono il nome del Silicio, il materiale più utilizzato per la realizzazione dei pannelli fotovoltaici. Esiste però una tipologia di pannelli che si avvale di un'altra combinazione di elementi, differente da quello ora nominato e più comunemente utilizzato. Stiamo parlando dei pannelli fotovoltaici appartenenti alla tipologia CIS, vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Cosa sono i pannelli fotovoltaici CIS e perchè questo acronimo?

Si tratta di una particolare tipologia di pannelli solari che non vedono l'apporto del silicio alla realizzazione della loro struttura bensì di un altro composto chimico di materiali ed esattamante il Diseleniuro di Rame e Indio. Le iniziali della sigla utilizzata per la denominazione corrispondono alle definizioni di comune utilizzo per quanto riguarda la  lingua inglese di Rame, Indio e Selenio quindi Copper, Indium e Selenide per il risultato dell'acronimo CIS.

In cosa consiste la differenza di realizzazione?

Nell'ambito della realizzazione di un pannello fotovoltaico di tipologia CIS, il Diseleniuro di Rame e Indio viene depositato nella struttura secondo la tecnologia Thin Film ovvero a film sottile, cioè condensato in uno strato corrispondente ad un quantitativo minimo di micron componenti del materiale fotovoltaico, stima nettamente inferiore a confronto del quantitativo presente tra i 250 ed i 350 micron solitamente riscontrabili in celle al Silicio cristallino.

Pannello fotovoltaico Cis

(Installazione fotovoltaica di tipo CIS)

Quali vantaggi presentano i pannelli di tipo CIS a confronto con i pannelli tradizionali al Silicio?

Sicuramente uno dei principali vantaggi consiste nella migliore resa energetica in caso di illuminazione parziale o problematica. In condizioni di irraggiamento non ottimale o ombreggiamento, un pannello al Silicio si rivela meno efficiente di un modello CIS.

I pannelli CIS riportano un incremento di efficienza maggiore fino ad una percentuale del 10% rispetto al Silicio, condizione notevolmente visibile in caso di installazioni in movimento o su terreni ad elevata densità nuvolosa. I pannelli CIS sono inoltre maggiormente flessibili e resistenti a condizioni atmosferiche critiche ed intemperie.

Celle Cis a film sottile

(Flessibili celle CIS a film sottile)

Sono inoltre reperibili in commercio in alcuni casi a costi leggermente inferiori rispetto ai moduli al Silicio, come possiamo vedere nell'esempio riportato nella tabella sottostante a riguardo di un modulo per la produzione di 10 W di energia.

TIPOLOGIA PANNELLO FOTOVOLTAICO

PREZZO STANDARD

Silicio policristallino 10 w 25,00 EURO
CIS 10 W
23,00 EURO

Quali sono invece gli svantaggi?

I moduli CIS si presentano di dimensioni notevolmente maggiori rispetto alle comuni installazioni al Silicio, fattore che può diventare determinante per un punto a sfavore nell'ambito dello sfruttamento della questa tecnologia soprattutto in caso di parità di potenza.

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 13.029 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli