Rischio di incendio per gli impianti fotovoltaici: la guida della CanadianSolar

Installare un impianto fotovoltaico sul tetto della propria abitazione, significa anche essere consapevole del rischio di incendio che potrebbe essere causato dal surriscaldamento dei pannelli stessi. Molto spesso, infatti, si tende ad evitare di parlare di questa problematica, in quanto è qualcosa che spaventa l'utente che sceglie di installare un sistema solare, ma ciò non è la soluzione al problema.

La soluzione al problema è la corretta e dettagliata informazione sui reali rischi di incendio dei pannelli solari, in modo da non essere impreparati nell'eventualità accada, anche se i casi non sono numerosi. L'importanza e la rilevanza di far conoscere i reali rischi di incendio nell'installazione di un impianto fotovoltaico è portata avanti dal Ministero dell'Interno il quale ha emanato una guida specifica in cui si spiega come prevenire gli incendi dei sistemi solari; gli interventi di protezione dell'impianto e le modalità in cui devono essere eseguiti gli interventi e le operazioni di controllo in seguito all'installazione del sistema solare.

La guida per prevenire gli incendi su un impianto fotovoltaico: il testo della Canadian Solar

Particolare rilevanza assume a tal proposito la guida redatta dalla CanadianSolar, in cui si trovano  consigli e informazioni utili sul come comportarsi in caso di incendio del proprio impianto fotovoltaico, non solo per l'utente medio, ma anche per coloro che nel settore sono chiamati a redigere dei piani di gestione dell'emergenza incendio-fotovoltaico in situazioni di maggiore sicurezza.

La guida CanadianSolar spiega i rischi di:

  • elettrocuzione nelle operazioni di intervento su elementi in tensione o quadri elettrici;
  • produzione continua di elettricità anche durante l'incendio, a causa dell'esposizione all'irraggiamento solare;
  • rischio di folgorazione negli interventi sui pannelli in produzione di energia elettrica.

Gli strumenti per intervenire su un incendio di un impianto fotovoltaico

Nella guida Canadian Solar sono, inoltre, elencati gli strumenti necessari atti ad intervenire durante gli incendi da fotovoltaico:

  • necessità di protezioni come i guanti dielettrici;
  • necessità di protezione da gas nocivi – per questo è necessario l'intervento dei vigili del fuoco, soprattutto anche per l'altezza in cui sono installati i pannelli solari, che potrebbero, durante l'incendio, nuocere a terzi, alle altre abitazioni, cose e persone.

La prima cosa da fare durante un incendio del proprio impianto fotovoltaico

In base alla guida Canadian Solar la prima cosa da fare è quella di dare le informazioni necessarie per poter mettere in sicurezza l'impianto stesso, ovvero spegnere tutte le vie di tensione, elettriche e di produzione e conversione dell'energia, scollegando tutti i sistemi e le parti in tensione.

La lista dei 7 consigli della Canadian Solar per prevenire gli incendi sul vostro impianto fotovoltaico

Per preservare e prevenire gli incendi nell'impianto fotovoltaico della vostra abitazione, la Canadian Solar ha stilato una lista di 7 consigli per aumentare il livello di efficienza del sistema fotovoltaico e scongiurarne i rischi di malfunzionamento:

  1. controllare annualmente l'impianto: durante l'inverno la sottostruttura di supporto e i moduli possono subire dei sovraccarichi dovuti alla neve o alla grandine;

  2. controllare periodicamente il rendimento dei moduli fotovoltaici attraverso gli interventi di monitoraggio e di  rilevazione dell'energia prodotta, dell'irraggiamento e della temperatura dei moduli, che se troppo elevata è causa di incendi;

  3. se non si ha la possibilità di monitorare il proprio impianto con tecnici specializzati, è possibile eseguire gli interventi di monitoraggio anche su internet, verificando sempre l'eventuale presenza di mal funzionamenti dell'impianto;

  4. eseguire sempre gli interventi di pulizia e manutenzione dei pannelli solari, evitando così gli accumuli di polvere, rametti, piante, foglie, nidi di uccelli che spesso si annidano nella struttura, riducendo il rendimento elettrico dell'impianto;

  5. controllare sempre la presenza di eventuali ammaccature, rotture dei pannelli solari, causa di incendi se non sostituiti in tempo;

  6. verificare che la pulizia dei pannelli fotovoltaici sia eseguita con panni e detergenti adatti all'impianto solare, in modo da scongiurare raschiature o danni al vetro;

  7. verificare sempre la garanzia del prodotto acquistato: la Canadian Solar, tal proposito garantisce un rendimento lineare sulla potenza nominale di ogni tipologia di modulo commercializzato, per un periodo di oltre 25 anni.  I moduli dell'azienda, inoltre, sono garantiti per potenza non inferiore al 97% durante il primo anno di produzione e una riduzione dello 0,7& negli anni successivi, coprendo il prodotto fino a 10 anni nei difetti di lavorazione e dei materiali.

La polizza assicurativa per gli incendi sui pannelli fotovoltaici

Forse non è la prima cosa a cui si va a pensare, ma in seguito all'intervento sul vostro impianto fotovoltaico a causa di un incendio, è importante controllare la vostra polizza assicurativa, per verificare quali sono i danni coperti e le modalità di trasmissione della pratica di risarcimento.

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 5.659 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli