Pubblicazione degli elenchi dei Sistemi e Consorzi idonei allo smaltimento dei pannelli a fine vita: informazioni e link di riferimento

Il GSE ha appena pubblicato nel proprio sito dedicato gli elenchi dei Sistemi e Consorzi idonei allo smaltimento dei pannelli fotovoltaici a fine vita: ora la situazione dell'acquisto, installazione, interventi di manutenzione e pulizia e lo smaltimento a fine ciclo di vita operativo di un modulo solare è concluso e dettagliatamente sanzionato, permettendo di garantire ad ogni utente privato o pubblico di sapere esattamente a chi rivolgersi in ogni fase della vita del proprio impianto fotovoltaico.

L'elenco dei Sistemi e Consorzi idonei per lo smaltimento dei moduli solari: cos'è?

L'elenco pubblicato dal GSE comprende la lista dei Sistemi e Consorzi idonei per lo smaltimento dei moduli fotovoltaici a fine ciclo di vita operativa, procedimento necessario e stabilito dai Decreti interministeriali del Quarto e Quinto Conto Energia in cui vi è obbligo per i produttori di aderire ad un Sistema che garantisca la raccolta, lo smaltimento e il riciclo dei moduli solari. (Il GSE si procura di fare le verifiche antimafia direttamente presso le competenti Prefetture).

Requisiti di idoneità di un consorzio o Sistema per lo smaltimento dei pannelli solari

I Consorzi e i Sistemi presenti nell'elenco pubblicato dal GSE hanno conformato la propria struttura ai requisiti richiesti dal GSE con la documentazione del 6 febbraio 2013 e hanno trasmesso:

  • la Dichiarazione di manleva;
  • Dichiarazione sostitutiva prevista dall'art. 4.a 9.c resa dal Gestore del Fondo, documento necessaria alla verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal Documento Disciplinare Tecnico sui requisiti dei Consorzi per la bonifica e il riciclo di un impianto fotovoltaico;
  • la Dichiarazione di disponibilità di rete/polizze/autorizzazioni;
  • l'Atto istitutivo dello strumento negoziale.

Tabella informativa: documenti presentati dai Consorzi e Sistemi e termini di scadenza

La tabella seguente mostra un riassunto dei documenti presentati dai Consorzi e dai Sistemi per risultare idonei allo smaltimento dei moduli fotovoltaici a fine ciclo operativo e i termini di scadenza -31 marzo 2013 - entro i quali tutti gli impianti fotovoltaici installati nel periodo transitorio dal 1 luglio 2012 al 31 marzo 2013 devono necessariamente aderire ad un Consorzio o Sistema:

Pubblicazione  elenco Sistemi e Consorzi idonei allo smaltimento dei moduli solari

 Marzo 2013

Documenti presentati dai Consorzi o Sistemi

Termini di scadenza iscrizione ad un Consorzio o Sistema

dichiarazione di manleva

31 Marzo 2013

Dichiarazione di disponibilità di rete, polizze e autorizzazioni
Dichiarazione sostitutiva in base al Disciplinare Tecnico
atto istitutivo dello strumento negoziale.

Il "Disciplinare Tecnico": cos'è?

Il Documento Disciplinare Tecnico sui requisiti dei Consorzi per la bonifica e il riciclo di un impianto fotovoltaico è il documento disposto dal GSE in cui sono presenti i requisiti in base ai quali Sistemi e Consorzi devono uniformarsi per diventare idonei allo smaltimento dei moduli fotovoltaici a fine vita.

In seguito alla pubblicazione di questo documento, avvenuta il 21 Dicembre 2012, il Gse ha valutato le richieste e i requisiti di Consorzi e Sistemi per effettuare il recupero, raccolta e riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita: in base al soddisfacimento di questi requisiti, i Consorzi/Sistemi sono stati ammessi nell'elenco pubblicato.

I Sistema e i Consorzi costituiscono per il GSE i produttori di moduli solari e come tali hanno l'obbligo di iscrizione o adesione ad un ente che garantisca il riciclo dei pannelli fotovoltaici e il recupero del silicio, operazioni che possono essere effettuate solo da aziende con particolari requisiti e dunque certificate dallo stesso GSE.

Le aziende che possiedono i requisiti necessari allo smaltimento dei rifiuti fotovoltaici si uniscono in Consorzi o Sistemi, questo perchè l'Unione Europea ha inserito i pannelli solari e fotovoltaici tra i rifiuti elettronici (RAEE) per i quali devono essere realizzate e attivate delle filiere idonee alla raccolta differenziata, al recupero dei materiali che possono essere riutilizzati come il silicio e allo smaltimento di ciò che non è più riutilizzabile.

Il GSE può modificare l'elenco dei Consorzi e Sistemi idonei?

Sì, il Gse può modificare la lista dei Sistemi e dei Consorzi idonei allo smaltimento dei moduli solari a fine ciclo di vita operativo in seguito al termine delle verifiche antimafia ricordando che, entro il termine perentorio del 31 marzo 2013, tutti gli impianti fotovoltaici installati ed entrati in esercizio nel periodo tra 1° luglio 2012 – 31 marzo 2013 hanno l'obbligo di aderire a un Sistema o Consorzio incluso nell'elenco del GSE.

Il GSE si riserva di interrompere o non ammettere al godimento degli incentivi tutti gli  impianti fotovoltaici che entro tale data - ricordiamo il 31 marzo 2013 - non avranno assolto l'obbligo di adesione ad un Consorzio o Sistema, relegando lo smaltimento ad un'operazione non importante e di rilevanza considerevole nell'ottica ecosostenibile e nella riduzione dell'impatto ambientale.

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 2.564 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli