Greenway: viaggiare in bici da Londra a Parigi

Salite pure sul sellino e cominciate a pedalare, la strada da percorrere è tanta: da Parigi a Londra, dalla Torre Eiffel al Tower Bridge, vi aspettano 400 Km immersi nel verde e nella storia.

Uno dei cartelli presenti sul percorso che collega Londra e Parigi

(Uno dei cartelli presenti sul percorso che collega Londra e Parigi)

L'Avenue Verte - il percorso

Il nome difatti non è stato scelto a caso: l'Avenue Verte o Greenway (a seconda della sponda dove vi trovate) è il percorso ciclabile verde che collega le due capitali europee attraversando paesaggi naturali semplicemente incantevoli.

Inaugurato nel 2012 in occasione delle Olimpiadi londinesi, il percorso presenta ancora alcuni tratti poco curati in termini di qualità del tracciato, ma è piccola cosa rispetto alla sola idea di poter viaggiare, con una semplice bicicletta, tra due realtà per molti versi opposte tra di loro.

Se decidete di partire dalla Francia, procuratevi una comoda e funzionale mountain bike (potrebbe essere sconveniente usare una bici da corsa in certi tratti) e percorrete le vie del centro passando per la maestosa cattedrale di Notre Dame, i freschi canali della Manica e il frequentatissimo parco di Bois de Boulogne.

Cartina del percorso della Greenway
(Cartina del percorso della Greenway - avenuevertelondonparis.co.uk)

Abbandonata la grande città, vi troverete a osservare dal vivo le stesse visuali dipinte dai più grandi artisti dell'impressionismo.

Giverny, luogo che ha tanto ispirato Monet, preserva intatto il giardino con ninfee più famoso del pianeta. Ma il segreto di questo viaggio consiste nel non lasciarsi incantare troppo dalle bellezze e dagli squarci offerti da ogni singola tappa.  

Capirete sin da subito quali pene ha dovuto sopportare Ulisse per non lasciarsi attrarre dal canto delle sirene. Fermatevi se volete per qualche pic-nic o una notte in un antico borgo fra le campagne, ma non perdete di vista l'obiettivo finale.

Il percorso dell'Avenue Verte
(Il percorso dell'Avenue Verte)

Incrociando paesaggi composti di boschi, fiumiciattoli e campi di grano, tanto amati da Van Gogh, entrerete nel Parco regionale del Vexin Français, che ha la sua sede nel Castello di Thèmericourt. Da questo punto, si dirama il primo vero tratto "green", che segue il vecchio tracciato ferroviario, che collegava Parigi a Dieppe, senza incrociare auto o traffico che non sia causato da altri avventurieri in bici, a piedi o a cavallo.

Giunti a Dieppe, ci s'imbarca, per toccare terra qualche ora dopo a Newhaven.

Poi di nuovo in sella, per ammirare le scogliere di South Downs e sempre sul mare giungere alla pittoresca città di Brighton, meta di svago e relax per gli indaffarati abitanti della Greater London.

Scogliere di South Downs
(Scogliere di South Downs)

E così, la meta finale è ormai vicina. Superata la foresta di Tilgate, farete il vostro ingresso nel Surrey, preludio alla moderna e al tempo stesso tradizionalista, capitale inglese.

Giunti sul Tamigi, vi daranno il benvenuto lo storico London Bridge, la sede del Parlamento e il precisissimo Big Ben, opposti all'avveniristico Shard, il nuovo grattacielo progettato da Renzo Piano.

Per chi volesse intraprendere questo tipo di viaggio, sono diversi i siti che offrono informazioni dettagliate sulle tratte da seguire e i servizi presenti sul percorso. Anche le famiglie possono cimentarsi in questa avventura. Sarà una vacanza all'insegna del verde e della cultura, sostenibile e rispettosa dell'ambiente.

AutoreDott. Maurizio Porcu

Articolo letto 1.069 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli