Fotovoltaico: nuovo bando dalla Regione Liguria

Tra i regali sotto l'albero, i cittadini della Liguria si sono trovati uno stanziamento di 1 milione e 689000 euro (con delibera n. 1667, datata 20 dicembre 2013), destinato alle imprese che vorranno investire nella produzione di energia da fotovoltaico e in interventi di tutela ambientale. Lo stanziamento proviene dai fondi UE 2007-2013 del programma POR-FESR (Programma Operativo Regionale - Fondo Europeo Sviluppo Regionale) e, in particolare, dall'Asse 2 e dalla tranche destinata alla diffusione e al sostegno delle energie rinnovabili.

I quasi 2 milioni di euro stanziati dalla Regione Liguria per le rinnovabili rientrano nel programma europeo POR-FESR

(I quasi 2 milioni di euro stanziati dalla Regione Liguria per le rinnovabili rientrano nel programma europeo POR-FESR)

Cerchiamo di capire di cosa si tratta esattamente.

  1. Chi potrà usufruirne? Imprese (di medie, grandi e piccole dimensioni) e soggetti no-profit, attivi nella produzione di beni e/o servizi, iscritti al registro delle imprese e/o al Repertorio economico amministrativo e già attivi al momento della presentazione della domanda.
  2. Quali interventi potranno essere realizzati? Si tratterà di impianti di potenza compresa tra i 20 e i 200 Kw, sia per autoconsumo, sia per la produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili. Potranno, inoltre, essere realizzati tanto impianti su tetto (destinati ad attività produttive) tanto impianti a terra, in siti già degradati come ex cave o discariche.
  3. A quanto ammonta ogni singolo finanziamento?  La somma erogata dalla Regione Liguria coprirà il 40 % della spesa di investimento ammissibile, ma potrà raggiungere il 50 % nel caso si debba sostituire e bonificare una pre-esistente copertura in amianto. 
  4. Quali sono i tempi di spesa dei fondi? Gli impianti dovranno essere realizzati entro e non oltre i 12 mesi dalla data di concessione del contributo.
  5. Come e quando presentare domanda? C'è tempo dal 25 febbraio al 25 marzo 2014, con modulo da compilare rigorosamente online, attravero la piattaforma Filse (Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico), sezione imprese, bandi aperti. La procedura informatica sarà comunque già a disposizione a partire dal 12 febbraio 2014.

I fondi del bando ligure potranno essere utilizzati tanto per impianti sui tetti quanto per impianti a terra

(I fondi del bando ligure potranno essere utilizzati tanto per impianti sui tetti quanto per impianti a terra)

Attualmente, la Liguria, che sta conoscendo un incremento significativo nella diffusione degli impianti fotovoltaici, conta all'incirca 5000 impianti con un totale di 78 MW di energia elettrica da fonti solari. Il bando punta ad allinearla agli obiettivi degli standard europei previsti entro il 2020.

Intanto, potete scaricare e leggere con attenzione il bando (approvato a seguito della proposta dall'assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli), alla pagina http://www.regione.liguria.it/component/docman/cat_view/117-bandi/126-affari-e-fondi-europei/601-por-fesr-2007-2013/607-asse-2-/3184-azione-22-produzione-di-energia-da-fonti-rinnovabili-imprese-bando-2014.html

AutoreDott.ssa Morena Deriu

Articolo letto 1.096 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli