Ford presenta C-Max, l'ibrido-elettrica a energia solare. Honda ribatte con FCEV ad idrogeno

Ford, casa automobilistica statunitense, presenta al CES 2014 (Consumer Electronics Show 2014) di Las Vegas la nuovissima e tecnologica C-MAX Solar Energy Concept. L'auto ibrido-elettronica va ad energia solare. Ideata in collaborazione con SunPower Corporation, azienda produttrice di celle a energia solare ad alta efficienza, e con il Georgia Institute of Technology,  è dotata di tecnologie tese a ridurre quanto possibile l'impatto ambientale offrendo le medesime qualità delle vetture a benzina.
La strada è ancora lunga, ma dopo il CES la Ford si impegnerà a valutare l'effettiva portata in termini di affidabilità e funzionamento dell'auto in un uso quotidiano: questo aiuterà a fare un pronostico della commerciabilità, anche in altre varianti. Secondo il team si può  prendere in considerazione un'iniziale uso giornaliero di un guidatore medio. Si potranno avere, così, un abbattimento considerevole dei costi e delle emissioni.



C-Max Solar Energy Concept(C-Max Solar Energy Concept - Foto : POPSUGAR)

 

La collaborazione tra Ford e SunPower è nata anni addietro. Hanno lavorato insieme su programmi come Drive Green For Life e MY Energy Lifestyle. Quando si ebbe notizia dell'efficiente Serie-X della SunPower, la Ford ha pensato che sarebbe stato possibile incorporare l'innovativa tecnologia su un'auto e rendere fattibile l'uso dell'energia solare. Da quel momento, inglobando le scoperte della Georgia Tech, si è lavorato fino ad ottenere la  C-MAX Solar Energy concept. Pannelli fotovoltaici sono sistemati sul tettuccio: celle solari X21 delle SunPower sono disposte su una superficie di 1,5 metri quadri   per una potenza di 300-350 Watt.


C-MAX Solar Energy concept-visione superiore del tettuccio(C-MAX Solar Energy Concept - Prospettiva laterale con visione del tettuccio- Foto: POPSUGAR)

 

A questo si unisce la creazione del convogliatore ottico, sviluppato dai ricercatori della Georgia Institute of Technology, che si basa su un concetto simile a quello delle lenti d'ingrandimento: attraverso le speciali lenti di Fresnel i raggi solari sono concentrati e indirizzati verso le celle fotovoltaiche, che, secondo la tecnica di "tracciamento", si orientano dinamicamente in base alla posizione del sole, seguendolo letteralmente  nel suo movimento da est ad ovest. La capacità di assorbimento è velocizzata di circa otto volte rispetto al tradizionale pannello.   



 

C-Max tecnologia di tracciamento del sole(C-Max Solar Energy Concept - schema della tecnologia dell'orientamento o  
"tracciamento" dinamico del Sole- Foto: Clean Technica)



Le celle X21 accumulano fino a 8KW che equivalgono a circa 4 ore di ricarica dalla rete elettrica. Con una ricarica completa, questa C-MAX ha un'autonomia di 620 miglia (circa 1000 km) con il sistema di propulsione ibrido e 34 km con quello totalmente elettrico avendo come fonte di energia il sole.  Stessi valori della C-MAX Energy in commercio.  Nella Ford C-Max Energy concept è rimasta  ancora in dotazione la presa per far ricaricare la vettura allacciandosi alle reti di ricarica convenzionale.



Ford C-Max Solar Energi Concept(Ford C-Max Solar Energi Concept. In dotazione la presa per effettuare la ricarica - Foto: Clean Technica)

 

Questa tecnologia potrebbe essere adottata su tutte le auto e i veicoli commerciali, apportando una notevole riduzione delle emissioni di CO2 e altri gas serra.



Honda FCEV Concept(Honda FCEV Concept - Foto: Net cars show)

 

Un'altra vettura  presente al salone di Los Angeles è la Honda FCEV Concept, che sarà immessa nel mercato nel 2015 prima negli Stati Uniti poi negli altri paesi europei. Esibita in anteprima mondiale nel 2013, il prototipo, la FCX Clarity, è stato la base della prima Honda elettrica con Fuell cell, esposta nel 2014 al Salone di Detroit.



Honda FCEV Concept(Honda FCEV Concept (frontale) al North American International Auto Show - Foto di Carli Lewis)


Il colosso giapponese ha fatto passi avanti nella progettazione delle celle a combustione alimentate a idrogeno. Questo occupa la stessa area di quello tradizionale a combustibile, per cui nulla è tolto allo spazio interno: l'auto può ospitare cinque persone ed ha un capiente bagagliaio. A differenza del modello precedente, batterie e motore sono chiuse dentro il cofano anteriore. Il design è spettacolare e sembra uscita dai film di fantascienza. Avveniristica ed aerodinamica nella forma, ha ruote posteriori carenate e la coda della vettura è simmetrica rispetto al frontale. Il profilo è da un lato lineare e moderno dall'altro futuristico e grintoso.



Honda FCEV Concept-posteriore(Honda FCEV Concept (posteriore) al North American International Auto Show - Foto di Carli Lewis)

 

In un confronto con la prima auto ad idrogeno prodotta in serie limitata, questa ha batterie più compatte e una potenza maggiore. La sua autonomia è di circa 480 km. Si ricarica in circa tre minuti ad una pressione di 70Mpa. L'azienda automobilistica ha sottolineato il suo impegno nello sviluppo di modelli che utilizzano combustibili alternativi, tali da portare in futuro a emissioni pari a zero. 



Video della C-MAX Solar Energy Concept :

 

Promo Ufficiale della Honda FCEV Concept 2014 da AUTO Broadcast Video:

 


Fonti:
Clean Thecnica
Motori Online: Ford - Honda
Toop Look

Tutti i diritti sono riservati

AutoreDott.ssa Silvia Pasquariello

Articolo letto 1.471 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli