Energia eolica: India detiene il quinto posto

EOLICO: UN 2012 DA RECORD

L'energia eolica si espande e a dimostrarlo sono le cifre record registrate nel 2012 che vedono Cina al primo posto seguita da Stati Uniti e al terzo posto la Germania. Si parla addirittura di una cifra di 282 GW di energia prodotta e secondo la World Wind Energy Association (WWEA) il numero di impianti e turbine installate ha superato tutte le cifre precedenti del settore. Stefan Gsänger, segretario generale della WWEA, ha dichiarato:

"Penso che se si costruisse una nuova centrale a carbone o una nuova centrale nucleare, attualmente questi impianti risulterebbero più costosi dell'energia eolica, se si prendono in considerazione tutte le voci di spesa."

Proprio a causa dei numerosi aspetti positivi l'eolico si è esteso anche ad altri paesi ed è cresciuto in altri. Tra questi troviamo: Brasile, Messico, Polonia, Romania e Ucraina. Anche in India, dove oltre ad aver trovato idee originali come produrre energia eolica dal vento prodotto dalle metro, il settore è in netta crescita e le motivazioni che spingono all'innovazione e alla crescita di utlizzo di energia alternativa sono numerose.

In India l'energia eolica si espande

(L'eolico in India è in ascesa e il paese offre una grande capacità energetica, infatti l'India è nelle prime posizioni tra i mercati di energia eolica a livello mondiale)

IN INDIA IN ASCESA L'EOLICO

Nonostante in stati come Tamil Nadu, Andhra Pradesh, Karnataka e Maharashtra non ci sia una grande capacità energetica, l'India ha mantenuto la sua posizione nei primi cinque mercati di energia eolica del mondo nel 2012. La nazione indiana è infatti al terzo posto nel mercato eolico grazie anche alle nuove turbine nel 2012 con l'aggiunta della capacità di 2.441 MW secondo i dati raccolti dal World Wind Energy Report 2012.

Secondo la World Wind Energy Association, inoltre: "Il mercato indiano del vento ha un ottimo potenziale futuro, tuttavia, le incertezze politiche e le bollette elettriche non pagate hanno danneggiato la fiducia degli investitori". 

Sembra che i paesi a guidare la crescita nei prossimi anni nell'eolico saranno Cina, India, Europa e Nord America. L'India nel 2011 ha aggiunto 2.827 MW di capacità di generazione eolica di potenza anche se l'Indian Wind Power Association sostiene che la revoca del beneficio di ammortamento ha comportato una minore attrazione per l'energia eolica tra gli investitori. In precedenza, infatti, gli individui di un certo ceto sociale tra cui star del cinema e giocatori di cricket hanno investito nelle turbine eoliche con entusiasmo per avvalersi del sollievo nel pagamento delle imposte. 

La capacità eolica dell'India

(La capacità eolica dell'India - foto da www.simplydecoded.com)

ALTRI PAESI CRESCONO

Oltre all'India altri paesi nel mondo stanno accrescendo notevolmente il loro interesse per l'eolico. Tra questi ad esempio troviamo l'Islanda che l'anno scorso si è iscritta al club dei produttori di energia eolica come 100° membro. La produzione mondiale di 2,82,275 MW di energia di impianti eolici è sparsa in 100 paesi, il 73% delle turbine si trova in cinque paesi - Cina, USA, Germania, Spagna e India. La Danimarca ha, invece, la più alta capacità eolica installata a persona che ha per abitante una capacità eolica installata di 752 watt.

Gli USA si classificano al 12 ° posto per capacità eolica installata per persona, con quasi 200 watt a persona, la Cina è al 36 ° posto, con 56 watt per persona e l'India è 52 ° con 15 watt a persona, che è al di sotto della media mondiale. Sono due piccoli paesi, Guadalupa e Aruba, ad avere la posizione di vertice, seguiti da Danimarca e Germania. Tuttavia, i più grandi mercati del mondo Cina, USA e India non figurano tra i primi posti e questa distribuzione geografica rivela che soprattutto i paesi con grande massa di terra hanno ancora un potenziale enorme da poter utilizzare per raccogliere l'energia eolica. 

AutoreEleonora Iuele

Articolo letto 2.631 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli