L'elicottero solare: gli attuali progetti sulla realizzazione di velivoli aeromobili

Si chiama Solar Impulse il primo aeroplano solare che oramai ha varcato i cieli per numerose ore alimentandosi con il solo irraggiamento solare: un'ala trapezoidale ampia e di larga dimensione è il solo suo segreto, bene inserendosi nel settore dell'energia solare sfruttata per l'alimentazione di mezzi di trasporto. Il velivolo aereo crea un modo nuovo di concepire la mobilità, non solo nella Terra, come si può vedere nell'avvio dell'utilizzo di taxi elettrici alimentati ad energia solare, ma ora anche nel cielo, per raggiungere territori lontani.

Il progetto del Solar Impulse è innovativo, ma non il solo: nel 2011, infatti, Thomas Senkel aveva realizzato un multicottero, significando un mezzo con più rotori, costituito da 16 eliche e alimentato a energia solare con un mezzo di pilotaggio alquanto insolito: un joystick; in seguito, si può ricordare l'esempio del Solar-Copter, un  elicottero con pannelli solari che alimentavano quattro eliche disposte ai lati del velivolo, realizzato sotto il progetto di alcuni studenti dell'università di Queen Mary in Londra, con l'unico svantaggio di non poter ospitare nessun passeggero.

Il Solar Copter: il progetto

I progetto del Solar-Copter è un prototipo di aereo solare che potrebbe realmente avere delle importanti applicazioni nel settore del mercato del fotovoltaico nella costruzione di mezzi di trasporto via cielo: progettato e realizzato per sfruttare l'energia elettrica prodotta da un pannello fotovoltaico, lo speciale elicottero presenta in dotazione una batteria di accumulo, necessaria per conservare l'energia generata durante le ore di massimo irraggiamento solare ed essere utilizzata quando il sole non è presente, come durante le ore notturne.

E', infatti, la batteria a mantenere in volo l'elicottero, in quanto in essa è contenuta l'energia necessaria a permettere la sua alimentazione e la sua autonomia proprio nei momenti della giornata in cui non avviene la generazione di energia dall'irraggiamento solare: costruito interamente a mano, il Solar-Compter è stato testato da un simulatore del sole, con la massima attenzione alla sua funzionalità e indipendenza dai combustibili fossili.

 

Il Solar Impulse nel 2013: le applicazioni

L'invenzione, lo studio e la progettazione del Solar Impulse e di tutti gli altri progetti che in seguito a questo sono stati realizzati possono essere considerati come un buon auspicio per l'incremento di sempre nuove soluzioni nel settore del fotovoltaico per la realizzazione di mezzi di trasporto alternativo e alimentati con fonti rinnovabili. Già l'esempio di Roma con il progetto di costruzione e sfruttamento di taxi elettrici alimentati con energia solare ha avuto il suo successo, permettendo di fruire di un mezzo cittadino perfettamente ecosostenibile, gratuito e non inquinante.

E' facile comprendere come la possibile realizzazione di aerei che sfruttino l'irraggiamento solare per percorrere grandi tappe sia un progetto che si pone al di sopra di tutte le proposte ecosostenibili: la sua totale e completa attuazione significherebbe ridurre sensibilmente l'impatto ambientale, diminuendo giornalmente di elevati valori le emissioni di CO2 nell'atmosfera. Fermo restando che la realizzazione di aerei solari permetterebbe di ridurre i costi energetici e la dipendenza dei mezzi di trasporto dai combustibili fossili con forti vantaggi per i cittadini che andrebbero a pagare anche un biglietto più economico.

Aereo solare con ali ricoperte di pannelli solari

(Una straordinaria immagine di aereo solare con ali ricoperte di pannelli solari con all'interno la batteria di accumulo e cabina del pilota)

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 2.964 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli