Cuocere biscotti green usando come forno...un'auto parcheggiata al sole!

Le potenzialità infinite dell'energia solare sono capaci di arrivare a raggiungere i settori davvero più impensabili.

Non è la prima volta, infatti, che ci approcciamo ad un discorso relativo alla cucina e alle possibilità di cucinare rendendo questa pratica comune e quotidiana maggiormente ecologica tramite l'utilizzo dell'irraggiamento solare per la cottura del cibo.

Questa volta però, non vogliamo parlarvi dell'ennesimo forno o concentratore solare specifico per cucinare con il sole ma di un'idea molto più originale e sempre utile alla preparazione di manicaretti di stampo ecosostenibile.

Volete scoprire di cosa si tratta? Proseguite allora nella lettura.

Biscotti green cotti con il sole..in auto!

Quante volte, in Estate, si dice che la propria macchina, quando parcheggiata al sole, al ritorno da un tragitto sembri un forno?

Proprio questa considerazione ha fatto venire a qualcuno un'idea quanto meno geniale allo scopo di sfruttare un energia rinnovabile, pulita e gratuita come quella del sole per l'originale cottura di un vassoio di deliziosi e profumati biscotti all'interno di un'automobile lasciata in sosta in un luogo soleggiato.

Un'idea speciale lanciata dal sito di informazione e propaganda ecosostenibile Marraiafura.com, nel quale vengono date alcune "dritte" green per l'effettuazione di questo simpatico esperimento, un modo ecofriendly per trasformare la propria auto rovente in un vero e proprio forno solare, senza pericoli o controindicazioni ne emissioni di gas nocivi.

Vediamo tutti i passi di questa eco-ricetta indicati dal sito web green.

L'eco-ricetta di Marraiafura.com

Il sito fornisce tutte le indicazioni utili all'effettuazione dell'esperimento di cucina green a partire da tutti gli ingredienti fondamentali alla preparazione dei biscotti come in qualsiasi ricetta casalinga quindi farina, lievito, burro, zucchero e uova.

Gli ingredienti andranno opportunamente mescolati in un piccolo recipiente come di consueto, per la preparazione del tipico impasto che darà origine ai biscotti, dopo aver riposato un paio d'ore nel frigo di casa.

L'impasto dovrà quindi essere tagliato in rondelle sottili e i biscotti dovranno essere sistemati in una teglia con sopra della carta da forno, che verrà posizionata sul cruscotto della propria automobile, precedentemente parcheggiata al sole.

Si dovrà preventivamente sistemare un panno posto tra la teglia e il cruscotto come pratico accorgimento in modo da prevenire eventuali piccoli danni per l'auto, quindi posizionare un apposito termometro all'interno della vettura e davanti al vetro anteriore, così da poter verificare la temperatura di cottura e controllare che i biscotti non brucino, siano cotti a puntino e si stacchino normalmente dalla carta da forno come quando preparati in casa.

Seguendo dunque tutti i passi indicati dal sito Marrafaiura.com, si otterrà una eco-ricetta davvero intelligente, che potrà essere realizzata magari coinvolgendo vicini e amici al fine di lanciare un messaggio ecosostenibile per festeggiare un modo di vivere più salutare, attento e rispettoso nei confronti dell'ambiente, attraverso il compimento di un esperimento preferibile da realizzare nel mese di Agosto, quando le temperature esterne toccano i 35°C, valore ideale al fine di una cottura dei deliziosi dolci in un tempo pari a circa 3 ore.

Biscotti cotti col sole in auto

(I biscotti green lasciati cuocere sul cruscotto di un'auto parcheggiata al sole)

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 1.580 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli