Cosa mangiare in inverno per restare in salute:frutta e verdura di stagione

Durante la stagione invernale ci sono tanti prodotti naturali offerti dalla natura, innanzitutto protagonisti di questo periodo sono gli agrumi, freschi con sapore dolce, con notevoli benefici sia per la nostra salute e dagli usi in cucina.

Da non dimenticare la frutta secca da portare in tavola sia durante le cene ed i pranzi.

Il porro fa parte della cipolla, con sapore dolce e sofisticato, è possibile consumarlo crudo o cotto, ottimo per dare sapore e rendere ricche zuppe ma anche stufati, nonché per accompagnare contorni e formaggi. Si tratta di una verdura invernale ricca di vitamina C. fibre e ferro, beneficia l'organismo con le proprietà diuretiche, lassative ed è un prezioso rimedio naturale per la cura di anemia, infezioni urinarie e controllare il livello del colesterolo. E' anche un prezioso rimedio della nonna per prevenire il cancro e contribuisce a regolare la funzionalità dell'intestino è anche povero di grassi inserito nelle diete.  

Il cavolo verza ha valori nutrizionali del broccolo, contiene molte vitamine E,A,C e anche fosforo, potassio, calcio, zolfo e acido folico. Mediante la presenza degli indoli che contribuiscono ad aiutare il corpo a dare origine ad un dato numero di enzimi benefici. Questo ortaggio è un utile rimedio naturale per la prevenzione di tumori relativamente in particolar odo all'apparato digerente. E' un rimedio casalingo anche per la cura degli inestetismi della pelle,  con le sue preziose proprietà antinfiammatorie e depurative, ma anche per la cura di artrosi, emorroidi, polmoniti, bronchiti o cistiti, magari mangiato cotto al vapore.

La rapa ha un dolce sapore un po' piccante, è consigliabile mangiarla durante questo periodo in cui è possibile trovarle più facilmente e gustarle perché più saporite. Per chi segue diete sane sono un importante alimento ricche di vitamina C, fosforo e fibre, nonché vitamina B6, calcio, potassio, magnesio e indoli. Ma come consumare questa verdura per mantenere le sue proprietà nutrizionali? E' consigliabile consumarla cruda in insalata o anche al vapore, ma è ottima e preziosa anche come ingrediente principale del risotto alle rape bianche.


Ecco gli ingredienti per 4 persone.

2 rape bianche;

4 tazze di brodo vegetale;

4 tazze di riso integrale;

1/3 di porro;

olio;

sale;

prezzemolo.

Ecco il procedimento

Dopo aver tritato il prezzemolo insieme al porro, fate bollire il brodo e tagliate a pezzettini le rape. Soffritto il prezzemolo e il porro, salate, versate poi il riso con le rape. Dopo aver arrostito riso e rape versate il brodo. Il tutto dovrà cuocere a fiamma bassa per 20 minuti miscelando senza far attaccare il riso. Quando è cotto gustatelo con un filo di olio crudo e un po' di parmigiano.

Altre verdure salutare che potreste guastare in inverno sono :broccolo, carote, barbabietola rossa, cicoria, sedano, fagioli, finocchio, carciofo, cavolfiore, zucca, radicchio.

La frutta secca sono altri alimenti per che fanno bene alla salute come noci e nocciole, mandorle, datteri, fichi, prugne e uva passa. Rappresentano un'ottima fonte di nutrimento.

Ma oltre alla frutta secca, c'è la frutta fresca tipica di questa stagione, che ci dona benefici, in particolare il mandarancio, dalla succosa  e dolce polpa, con proprietà nutritive, in particolar modo ricca di vitamina C, preziosa per l'organismo soprattutto per contrastare i malanni di stagione come i raffreddori. Oltre al mandarancio, anche l'arancia, il mandarino, il kiwi, le pere, il cachi, il melograno e le mele, tutti frutti ricchi di proprietà benefiche.

 

 

 

AutoreDott.ssa Marianna Alfinito

Articolo letto 2.378 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli