Come compilare la causale del bonifico bancario per ottenere la detrazione 50%: le informazioni da indicare

Ottenere l'agevolazione della detrazione 50% è un passo necessario per ridurre le spese nell'esecuzione dei lavori di ristrutturazione nella vostra casa o dell'acquisto e installazione di un impianto fotovoltaico. Per richiedere il recupero della metà dei costi sostenuti, è necessario preparare l'apposita documentazione per certificare le spese sostenute: la soluzione ideale è fare un bonifico in banca con una causale che descriva in modo dettagliato i lavori effettuati, ma esattamente cosa scrivere?

Prima cosa da sapere: effettuare i pagamenti tramite bonifico bancario tracciabile

La prima cosa da sapere è che per fruire senza problemi della detrazione 50% è necessario effettuare i pagamenti delle spese sostenute tramite bonifico bancario tracciabile, inserendo le informazioni necessarie dei costi e del destinatario del bonus fiscale (ovvero voi o tutti coloro che intendono fruire della detrazione fiscale) nella causale del versamento, in base alla seguente tabella:

BONIFICO BANCARIO CON SPESE SOSTENUTE CERTIFICABILI NELLA CAUSALE DEL VERSAMENTO

INFORMAZIONI DA INSERIRE NELLA CAUSALE DEL BONIFICO BANCARIO

CARATTERISTICHE BONIFICO BANCARIO

  • spese sostenute per acquisto e installazione;
  • destinatario della detrazione 50%;
  • Codice fiscale del destinatario/i (se più di uno);
  • data e numero di fattura corrispondente alla ricevuta;
  • numero di Partita Iva o Codice Fiscale del soggetto al quale si effettua il bonifico.
tracciabile

In caso di errore nella causale del bonifico: cosa fare?

Tutte le informazioni riportate nella tabella sopra devono essere contenute nella causale del bonifico bancario, pena l'esclusione dal beneficio della detrazione 50%. Non è possibile effettuare in seguito nessuna comunicazione di errore o modifica nella causale in base alla risoluzione 55/E/2012 dell'Agenzia delle Entrate: l'unica soluzione per accedere al beneficio della detrazione 50% è quella di farsi restituire la somma versata per effettuare un nuovo pagamento con i dati richiesti nella causale.

Seconda cosa da sapere: cosa indicare nella causale se i lavori riguardano un condominio o parti in comune

La seconda importante cosa da sapere per beneficiare senza problemi della detrazione 50% è che, se i lavori di ristrutturazione o di acquisto o installazione di un sistema fotovoltaico sono stati eseguiti in un condominio o in parti comuni dell'edificio, nella causale del bonifico è necessario indicare:

  • codice Fiscale del condomino;
  • codice fiscale dell'amministratore;
  • spese sostenute (in base alla tabella precedente).

Per comprendere meglio e ricapitolare, osserva anche la seguente tabella:

CAUSALE BONIFICO BANCARIO per detrazione 50%

INFORMAZIONI DA INSERIRE

Spese per lavori su condominio o parti comuni
  • codice Fiscale del condomino;
  • codice fiscale dell'amministratore;
  • spese sostenute per l'esecuzione dei lavori.

Terza cosa da sapere: procedure, documentazione e scadenza

La terza cosa da sapere per beneficiare del bonus fiscale della detrazione 50%: conoscere nel dettaglio le procedure e la documentazione da presentare oltre a scrivere in modo dettagliato e chiaro tutte le informazioni di destinatari e spese sostenute per acquisto e interventi di installazione.

La normativa vigente nel 2013 ha di gran lunga ridotto le pratiche amministrative e burocratiche per l'ottenimento della  detrazione 50% anche se è sempre necessario presentare la documentazione che certifica l'esecuzione dei lavori o l'installazione di un impianto fotovoltaico. L'utente che decide di installare un impianto fotovoltaico o di eseguire degli interventi di riqualificazione o ristrutturazione della propria abitazione per aumentarne l'efficienza energetica, deve sapere che può beneficiare della detrazione 50% fino al 30 giugno 2013 e in seguito a questo termine perentorio fruire della detrazione 36%.

E' importante ricordare che, in ogni caso, anche con la variazione della detrazione, la compilazione della causale del bonifico bancario rimanere invariata sia per la detrazione 50%, sia per la detrazione 36%: le informazioni riportate nelle tabelle precedenti sono le stesse in entrambi i casi. Per chi desiderasse avere maggiori informazioni, si consiglia anche di consultare la dettagliata e utile guida sulla compilazione dei bonifici bancari e la detrazione 50% a cura della Biblus.net.

Il video informativo: la causale del bonifico bancario e l'ottenimento della detrazione

Il video seguente, a cura del Dott. Victoria De Maria, spiega come compilare la causale del bonifico bancario per beneficiare della detrazione 36% (fermo restando che le procedure sono le stesse per la detrazione 50%) spiegando le informazioni da fornire per evitare di essere esclusi dal beneficio; si spiega come fare in caso di errore o di mancanza di ricevute; possibilità di ripetere il bonifico bancario per ovviare gli errori e fornire le formazioni necessarie per accedere al bonus fiscale:

Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 97.003 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli