Come ricaricare dispositivi elettronici con l'albero fotovoltaico

Sono sempre più le novità nel campo del fotovoltaico che permettono di avere vantaggi  per un risparmio energetico, si sviluppano tecniche con l'obiettivo di ridurre sprechi, ma anche di trasformare l'energia da una forma all'altra, raggiungendo così un'efficienza energetica, cercando di ridurne anche i costi.

Una importante innovazione è stata sicuramente quella che ha avuto come protagonista la costruzione di alberi fotovoltaici pubblici da parte di una startup della Serbia per permettere di effettuare la ricarica alle apparecchiature elettroniche anche stando all'aria aperta, l'obiettivo di questa azienda denominata Strawberry Energy è di contribuire all'accessibilità delle fonti rinnovabili.

Le stazioni solari denominate appunto Strawberry Trees, danno elettricità gratuita per smartphone, ma anche per lettori Mp3 e offrono in certi casi la connessione wi fi.

Ma come è possibile comprendere i vantaggi delle energie rinnovabili? L'associazione delle distanze fra tecnologia e pubblico è il modo più idoneo e con tale obiettivo una start up della Serbia sta appunto effettuando la realizzazione di stazioni pubbliche di ricarica solare che potrebbero anche avere una funzione di punto di aggregazione sociale.

Tutto questo ha portato dunque la Strawberry Energy alla creazione di Strawberry Tree: veri e propri alberi tecnologici che permettono di ricaricare gratuitamente dispositivi mobili e anche l'accesso alla rete wi fi in determinati casi.

(Rotatorie creative con albero fotovoltaico. Fonte quibrescia.it)

Viene spontaneo chiedersi in cosa consiste il funzionamento, si tratta di un semplice procedimento, occorre soltanto sedersi su panchine che sono state integrate nella struttura, effettuare un collegamento ad un telefono cellulare, lettore multimediale o altri dispositivi portatili e pigiare il pulsante per permettere l'avvio della carica.

Per ciascuna sessione il tempo massimo di ricarica è di 15 minuti, subito dopo si può pigiare di nuovo il pulsante ed effettuarne un'altra nuova. Fino ad oggi i risultati raggiunti sono rilevanti, infatti, è stata effettuata l'installazione di dodici sistemi solari Straberry Tree, dieci sono stati installati in Serbia e due in Bosnia Erzegovina, il loro impiego ha dato dimostrazione di saper realizzare luoghi popolari non solo di incontro ma anche di ricarica.

Questi sono soltanto i risultati iniziali, la società in accordo con un'azienda californiana ha fatto un accordo di distribuzione statunitense che aprirebbe la porta per una più vasta distribuzione degli alberi a ricarica solare anche oltre i confini dell'oceano.

La fantasia nel campo fotovoltaico di certo non manca, l'avanzamento tecnologico in questo settore infatti diventa sempre più parallelo alla ricerca di oggetti di design capaci di produrre energia. Proprio così si tratta di forme della natura o imitazioni di sculture di artisti o infine oggetti di design del paesaggio capaci proprio di produrre energia elettrica. Generalmente sono composti da un montante centrale, il tronco e i rami sono uniti mediante elementi di giunzione, laddove sono fissate le foglie formate da pannelli fotovoltaici che catturano i raggi solari.

(Albero fotovoltaico. Fonte lightfootcycles.com)

Fonti

architetturaecosostenibile.it

tgcom24.mediaset.it

AutoreDott.ssa Marianna Alfinito

Articolo letto 601 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli