Come certificare i vostri pannelli solari e l'inverter: il PVCERT è DAVVERO necessario?

Tutti gli impianti fotovoltaici e gli inverter con la quale installazione di intendere accedere alla fruizione degli incentivi del Conto Energia è orami risaputo che devono possedere apposita certificazione, nella quale si attesta che i componenti dei quali sono costituiti sono made in Italy o comunque sono stati fabbricati da un paese membro dell'Unione Europea.

Tutti i componenti del sistema solare, compresi gli inverter, devono essere certificati e testati da appositi organi e laboratori accreditati a livello europeo, con l'obiettivo di garantire gli standard minimi di qualità degli impianti fotovoltaici commercializzati, la loro sicurezza e il loro allaccio alla rete elettrica nazionale.

Il PVCERT: è davvero necessario?

Ma cosa cambia allora se il nostro impianto fotovoltaico o solare o l'inverter non possiede certificazione e nemmeno i requisiti per poter ottenerla? Il PVCERT, il sistema informatico per ottenere le certificazioni, è davvero così indispensabile o posso anche non utilizzarlo?

In realtà, certificare il proprio impianto fotovoltaico presenta numerosi vantaggi per il proprietario dl sistema solare, in quanto con un tale documento si attestano i requisiti tecnici e di qualità per ottenere gli incentivi statali, senza i quali non è possibile garantirsi il risparmio e il guadagno nell'acquisto del fotovoltaico.

Le novità del PVCERT: aprile 2013

Il Gse, il Gestore dei Servizi Energetici, in seguito alla pubblicazione della guida sul funzionamento del PVCERT ha esposto un nuovo annuncio che si occupa di spiegare alcuni accorgimenti e dettagli sul nuovo servizio informatico:

"Si informa che non è necessaria la registrazione su PVCERT di tutti i Soggetti Responsabili di impianti fotovoltaici, al fine di caricare i certificati e le Attestazioni dei moduli e degli inverter fotovoltaici. Infatti, si rammenta che lo Scopo di PVCERT è quello di raccogliere e rendere accessibili in maniera condivisa tali documenti. Pertanto ci si aspetta che la registrazione, sia effettuata esclusivamente al fine del caricamento delle informazioni non già presenti su database.
Solo nel caso in cui venga riscontrata la mancanza della documentazione relativa ad un tipo specifico di modulo, inverter o un particolare stabilimento produttivo, sarà possibile effettuare la registrazione e caricare i documenti relativi al tipo di modulo, inverter o stabilimento produttivo mancante. In ogni caso, prima di procedere a caricare i documenti è consigliabile controllare se le informazioni che si desidera inserire sono già presenti su PVCERT. Come ovvio, in questa fase di avvio risultano ancora caricati su PVCERT solo pochi modelli di moduli e inverter
"-

L'obiettivo del PVCERT: facilitare l'ottenimento delle certificazioni

Il Sistema Informatico PVCERT è uno strumento a supporto delle informazioni necessarie l'ottenimento delle Certificazioni/Attestazioni dei moduli fotovoltaici e degli inverter fotovoltaici con l'obiettivo di raccogliere e rendere accessibili i Certificati e le Attestazioni dei moduli e degli inverter fotovoltaici, in base all'art. 7 comma 6 del DM 5 luglio 2012 del V Conto energia.

Le certificazioni e attestazioni degli impianti fotovoltaici o inverter riguardano:

  • caratteristiche qualitative dei moduli e inverter;
  • caratteristiche qualitative dei Costruttori;
  • caratteristiche qualitative degli importatori sul mercato italiano.

Perché utilizzare il PVCERT è vantaggioso?

I dati richiesti degli impianti fotovoltaici e inverter sono presenti nel database dedicato, permettendo di distinguere i documenti necessari, tra quelli elencati nei decreti ministeriali del conto energia e sopratutto queli che al momento sono validi e possono essere ancora utilizzati. In questo modo, è facile comprendere come utilizzare il sistema PVCERT, certificando il proprio impianto fotovoltaico e inverter, faciliti non solo l'ottenimento delle certificazioni o attestazioni, ma risulti un meccanismo utile e indispensabile anche durante il ciclo di vita operativo del sistema solare stesso.

L'archivio PVCERT è, infatti, accessibile sia in lettura che in scrittura, disponendo di differenti profili autorizzativi di operatori e produttori: i soggetti fornitori possono caricare i dati nell'applicativo allo stesso modo gli organismi di rilascio; il Gse, dal canto suo, ha il compito di verificare e validare la documentazione inserita nel database, tramite un apposito gruppo di Validazione, garante della veridicità dei dati. Per avere maggiori informazioni, si consiglia di consultare anche la sezione dedicata al PVCERT nel sito del GSE in cui si spiega nel dettaglio i soggetti che possono caricare i dati e documenti, i criteri di inserimento e le certificazioni o attestazioni da richiedere.

Ridurre i tempi di ottenimento degli incentivi grazie al PVCERT

Grazie al sistema informatico Pvcert l'ottenimento e l'accesso agli incentivi statali del Quarto e Quinto Conto Energia è molto più semplice e presenta una profonda riduzione della tempistica: il PVCERT, essendo un sistema online disponibile sul sito del Gse, permette di ottenere in tempi rapidi le certificazioni e le attestazioni dei moduli e degli inverter fotovoltaici, fermo restando la presenza degli specifici requisiti tecnici e commerciali elencati sopra, che devono essere dimostrati dal soggetto responsabile dell'esercizio e della manutenzione degli impianti.

Il PVCERT permette, dunque di facilitare e favorire:

  • il reperimento dei documenti necessari;
  • permettere ai produttori e agli importatori di moduli e inverter di trasmettere preventivamente i documenti al Gse;
  • il GSE può rendere disponibile la documentazione presentata ai soggetti responsabili in tempi più brevi
  • ricerca degli attestati e certificati.

Per ricapitolare: perché scegliere di utilizzare il sistema PVCERT

Come detto precedentemente, utilizzare il nuovo sistema informativo PVCERT presente nel sito del GSe presenta veramente numerosi vantaggi e, oltre a risultare necessario per ottenere certificazioni e attestazioni necessarie per la fruizione degli incentivi statali del Quarto e Quinto Conto Energia, il PVCERT facilita anche il processo di ottenimento delle agevolazioni, riducendo la tempistica e facilitando la presentazione della documentazione che viene resa subito disponibile ai soggetti interessati.

Per avere un'idea più chiara, osserva anche la tabella che ricapitola tutti i vantaggi del PVCERT:

IL PVCERT

VANTAGGI

INCENTIVI STATALI necessario per ottenere il incentivi statali
SEZIONE DEDICATA data base dedicato per l'inserimento dei dati e documentazione
sezione dedicata per consultare i documenti presenti, la loro validità in corso o meno
ricerca di attestati e certificati
RIDUZIONE TEMPISTICA documentazione direttamente disponibile
riduzione della tempistica di ottenimento degli incentivi statali
produttori e importatori di moduli e inverter possono trasmettere preventivamente i documenti al Gse
Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 1.612 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli