Autorizzazione Unica per gli impianti fotovoltaici: modalità e termini di presentazione documenti

Per l'installazione di un impianto fotovoltaico è necessario presentare l'Autorizzazione Unica, un documento con allegati determinati e in modalità e tempistica perentoria di cui non spesso si sente parlare, ma che costituisce un documento fondamentale per completare la pratica di installazione del vostro impianto.

Cos'è l'autorizzazione unica?

Tutte le tipologie di impianti fotovoltaici per essere installati in un'abitazione devono essere autorizzati e per confermare l'Autorizzazione è necessario presentare una particolare documentazione sancita nel Decreto Legislativo n.28 del 3/3/2011 (art.6): fermo restando che ogni Regione presenta delle normative proprie.

In base alla normativa vigente, ogni tipologia di impianto fotovoltaico nella sua realizzazione, entrata in esercizio, interventi e modifiche nella produzione di energia elettrica fotovoltaica o da fonti rinnovabili è soggetta alla presentazione del documento di Autorizzazione Unica, rilasciato dalla Regione o dalla Provincia competente al rilascio di tale documentazione. Il documento di Autorizzazione Unica costituisce il titolo necessario e obbligatorio per la costruizione e messa in esercizio di un impianto fotovoltaico.

I documenti da allegare per l'Autorizzazione Unica

Come detto sopra, i documenti da presentare nella pratica dell'Autorizzazione Unica sono differenti per regione, ma in linea generale e sempre d'obbligo presentare:

  • il CEL, (Comunicazione in Edilizia Libera), ovvero la comunicazione preventiva al Comune;
  • la PAS, (Procedura Abilitativa Semplificata), prima chiamata DIA, documento di dichiarazione di inizio attività;
  • l'AU, il documento di Autorizzazione Unica (AU).

Per capire meglio:

Documenti da allegare all'Autorizzazione Unica

Cosa sono e a chi presentare

CEL Comunicazione in Edilizia Libera: comunicazione preventiva al Comune in cui è ubicato l'impianto fotovoltaico
PAS Procedura Abilitativa Semplificata: Ex-DIA al Comune di competenza
AU Autorizzazione Unica: al Comune di competenza

Chi deve presentare l'Autorizzazione Unica

Il documento di Autorizzazione Unica, a seguito del Procedimento Unico, deve essere presentato per l'installazione di:

  • impianti superiori ai 20 Kw non installati su edifici.

Termini per la presentazione dell'Autorizzazione Unica

L'Autorizzazione Unica non costituisce solo un documento di autorizzazione all'installazione di un impianto fotovoltaico e a tutti gli interventi di opere connesse alla sua entrata in esercizio, ma presenta un termine di inizio e conclusione della sua messa in opera: decorsi i tempi stabiliti, l'autorizzazione decade.

Per questo stesso motivo, la domanda di richiesta di Autorizzazione Unica per la realizzazione e connessione in rete di un impianto fotovoltaico deve SEMPRE avere dalla Regione o dall'ente competente una risposta positiva o negativa entro il termine di 180 giorni.

A cosa serve il documento di Autorizzazione Unica

La scadenza di 180 giorni è stata definita termine perentorio dalla Corte Costituzionale in quanto principio fondamentale in materia di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, distribuzione e trasporto nazionale dell'energia prodotta dall'impianto e tale termine di presentazione del documento di Autorizzazione Unica è stabilito in base a regole di semplificazione amministrativa e celerità per garantire su tutto il territorio nazionale, l'inizio e la conclusione della realizzazione degli impianti entro un termine determinato.

Inoltre, in base alle normative vigenti, l'obiettivo della disciplina europea e nazionale è quello di promuovere le fonti rinnovabili e favorirne lo sviluppo attraverso la realizzazione di impianti definiti "di pubblica utilità, indifferibili e urgenti", per incrementare il processo di riduzione delle emissioni di gas inquinanti e lo sfruttamento di fonti rinnovabili e tecnologie a basso impatto ambientale, nell'ottica del Protocollo di Kyoto.

Chi NON deve presentare l'Autorizzazione Unica

In alcuni casi di installazione di impianti fotovoltaici, la presentazione dell'Autorizzazione Unica NON è obbligatoria, ma è necessaria solo la Comunicazione preventiva al Comune di ubicazione dell'impianto fotovoltaico o la presentazione del documento di Procedura Abilitativa Semplificata, il PAS (vedi sopra) nel caso di:

  • impianti fotoovoltaici installati sugli edifici e loro pertinenze NON soggetti a vincoli ambientali e paesaggistici;
  • impianti a terra fino ai 20 Kw NON soggetti a vincoli ambientali e paesaggistici.

I documenti di istanza per la presentazione dell'Autorizzazione Unica

Il documento di istanza deve essere corredato con una particolare documentazione che riguarda la vita dell'impianto fotovoltaico: 

  • il progetto dell'impianto fotovoltaico comprendendo anche il preventivo dei costi dell'allaccio in rete (redatto dal gestore elettrico) e gli interventi connessi all'installazione;
  • documento di stima dei costi di dismissione dell'impianto e impegno all'esecuzione di interventi di smantellamento;
  • relazione tecnica con i dati del soggetto installatore, l'analisi di produzione dell'impianto, la modalità e tempistica dei lavori di costruzione;
  • certificato di destinazione urbanistica, valutazione dell'impatto ambientale dell'impianto;
  • ricevute di pagamento dell'istruttoria.

Impianti fotovoltaici di regioni o province: chi deve presentare l'Autorizzazione Unica

Se la costruzione di un impianto fotovoltaico interessa il territorio di più Regioni o Provincie sono quest'ultime a dover presentare la documentazione di Autorizzazione Unica, inoltrando la pratica completa all'ente in cui sono ubicati il maggior numero di pannelli fotovoltaici.

Per ricapitolare: documenti da presentare nell'Autorizzazione Unica

Osserva la tabella seguente per ricapitolare i documenti da presentare nell'Autorizzazione Unica durante il processo di installazione del vostro impianto fotovoltaico:

Documenti per l'Autorizzazione Unica

Certificati e ricevute per L'Autorizzazione Unica

Progetto definitivo impianto fotovoltaico Certificato di destinazione urbanistica o relazione paesaggistica del territorio di ubicazione dell'impianto
Preventivo dei costi della connessione in rete (redatto dal Gestore elettrico) Analisi della produzione elettrica
Progetto sugli interventi di installazione Documento di modalità e tempistica della realizzazione emessa in opera dell'impianto
Preventivo dei costi di dismissione dell'impianto Impegno ad eseguire interventi di smantellamento dell'impianto a fine ciclo vita
Relazione tecnica dei dati del soggetto promotore dell'impianto Ricevute di pagamento delle pratiche istruttorie
Autore Maria Francesca Massa

Articolo letto 29.838 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli