Pannelli solari e manutenzione: 5 regole fondamentali da conoscere e utilizzare

Ricorrere all'installazione di impiantistica fotovoltaica per l'alimentazione energica verde della propria abitazione è certamente una scelta importante ed intelligente, in linea con il benessere ambientale ma anche delle proprie finanze, in tema di risparmio sui costi delle bollette.

Un discorso di altrettanta importanza riveste certamente il corretto funzionamento dei nostri impianti. E' vero che i pannelli solari non necessitano di lunghi, particolari o complicati interventi ai fini di una buona manutenzionein quanto gli impianti fotovoltaici presentano all'utenza costi di gestione molto bassi. Ciononostante è bene tenere a mente almeno 5 regole fondamentali alla cura dei nostri strumenti a sfruttamento energetico pulito. Vediamo quali.

1. Provvedere in modo costante al monitoraggio del rendimento dei pannelli solari

Il rendimento dei nostri pannelli solari necessita di essere costantemente tenuto sotto controllo. Allo scopo, diverse aziende offrono la possibilità di acquisto di sistemi di monitoraggio per impianti fotovoltaici sotto forma di software o dispositivi specifici per il controllo, in tempo reale, del funzionamento dell'impiantistica verde, strumenti che consentono appunto di monitorare i pannelli a riguardo dell'energia prodotta, dell'irraggiamento e della temperatura

Il controllo costante di questi valori permetterà un'azione di intervento più rapida qualora ci si dovesse trovare in presenza di un'anomalia.

Un'altra opzione può essere il confronto dei dati delle proprie installazioni con quelli degli impianti presenti nel territorio circostante o con valori di riferimento reperibili sul sito web dell'azienda alla quale avete fatto riferimento per l'installazione dell'impianto o presso cui avete acquistato i moduli fotovoltaici.

2. Interessarsi alla pulizia dei pannelli solari

Per la produzione ottimale, i nostri pannelli solari devono essere naturalmente puliti. Certamente può capitare che le superfici dei moduli si sporchino magari a causa di escrementi di animali o si ricoprano di polvere o polline, ma generalmente basteranno le piogge o il vento ad una conseguente operazione di pulizia.

La cosa importante è controllare la presenza di foglie cadute sulla superficie, fattore di offuscamento delle celle solari e quindi di impedimento all'efficienza dei moduli, e provvedere alla loro tempestiva rimozione.

Ogni 2 o 3 anni sarà bene invece provvedere per un'operazione di pulizia maggiormente accurata, evitando però operazioni della tipologia fai da te quali l'utilizzo di detergenti domestici, diluenti a base di sostanze aggressive o strumenti per la pulitura a pressione, ma rivolgendosi ad una ditta specializzata o alla stessa ditta installatrice nel caso di opzione di fornitura di questo servizio.

3. Effetture controlli visivi

Significa provvedere a controllare di persona lo stato dei pannelli solari del proprio impianto, guardando e verificando attentamente la presenza di eventuali danni sulla superficie cristallina dei moduli.

Un pannello rotto a causa della caduta di un oggetto dal cielo o per una imponente gradinata, potrebbe interferire negativamente andando a compromettere l'intera efficienza dell'impiantistica.

Tettpia con pannelli solari rotti

(Pannelli solari visibilmente rotti e rovinati sulla parte sinistra dell'installazione su di una tettoia)

4. Rivolgersi ad un tecnico specializzato almeno una volta l'anno

E' bene rivolgersi a personale specializzato in termini di consulenza sul da farsi almeno una volta ogni anno, in modo da prevenire eventuali guasti dalla costosa risoluzione.

Questa regola deve essere particolarmente annotata da chi risiede presso zone abitate sottoposte a forti intemperie invernali quali consistenti nevicate, fattori compromettenti il corretto funzionamento dell'impiantistica solare.

5. Controllare la garanzia

Controllate sempre ciò che dicono i certificati di garanzia dell'impianto rilasciati dal fornitore al fine di effettuare un confronto fra ciò che sia garantito dal fabbricante dei pannelli solari installati e cioè che potete evincere attraverso le reali performance.

I migliori pannelli solari sono garantiti fino a 10 anni sui materiali e sui difetti di lavorazione per un rendimento lineare sulla potenza del modulo oltre i 25 anni, con un calo di performance pari ad un valore del 4%

AutoreDott.ssa Elisabetta Berra

Articolo letto 10.323 volte



Visualizza l'elenco dei principali articoli